Apri il menu principale

Antonio Pallavicini Gentili

cardinale italiano
Antonio Pallavicini Gentili
cardinale di Santa Romana Chiesa
Titian - Portrait of Antonio Cardinal Pallavicini - WGA21114.jpg
Giovanni Battista Pallavicino COA.jpg
 
Nato1441 a Genova
Nominato vescovo15 giugno 1484 da papa Sisto IV
Creato cardinale9 marzo 1489 da papa Innocenzo VIII
Deceduto10 settembre 1507 a Roma
 

Antonio Pallavicini Gentili (Genova, 1441Roma, 10 settembre 1507) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Proveniente da una famiglia di origine spagnola, era figlio di Balbiano e di Caterina Salvago.

Alcune fonti lo indicano con il nome di Antoniotto e lo segnalano come uno dei principali ecclesiastici del ramo genovese della nobile famiglia Pallavicini.

Indice

BiografiaModifica

Papa Innocenzo VIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 9 marzo 1489 e ricevette il titolo di cardinale presbitero di Sant'Anastasia.

Fu vescovo di Ventimiglia dal 1484, quindi vescovo di Orense dal 27 gennaio 1486. Fra il 1484 ed il 1489 fu anche datario apostolico presso la Curia Romana.

Dall'8 febbraio 1493 al 1494 fu camerlengo del Sacro Collegio.

È molto noto il ritratto che di lui fece Tiziano. Fu sepolto presso la chiesa di Santa Maria del Popolo a Roma.

Morì il 10 settembre 1507 all'età di 66 anni.

ConclaviModifica

Antonio Pallavicini Gentili partecipò ai conclavi:

BibliografiaModifica

  • (EN) David Cheney, Antonio Pallavicini Gentili, su Catholic-Hierarchy.org.  
  • Biografia, su fiu.edu.
  • Come Antoniotto nell'"Enciclopedia Biografica Universale" della Treccani, Edizione 2007, Vol. 14, pag. 616.

Altri progettiModifica

SuccessioniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN80626083 · ISNI (EN0000 0000 5658 5627 · GND (DE136247830 · CERL cnp01152408