Antonio Vegni

vescovo cattolico italiano
Antonio Vegni
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Sovana (1739-1744)
 
Nato30 luglio 1686 a Montegiovi
Ordinato presbitero19 settembre 1710
Nominato vescovo16 novembre 1739 da papa Clemente XII
Consacrato vescovo30 novembre 1739 dal cardinale Giovanni Antonio Guadagni
Deceduto15 agosto 1744 (58 anni) a Piancastagnaio
 

Antonio Vegni (Montegiovi, 30 luglio 1686Piancastagnaio, 15 agosto 1744) è stato un vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nato il 30 luglio 1686 a Montegiovi, presso Castel del Piano sul monte Amiata, venne ordinato sacerdote il 19 settembre 1710 e fu poi nominato vicario generale a Pesaro, a Viterbo e a Montefiascone. Nominato vescovo di Sovana da papa Clemente XII il 16 novembre 1739, ricevette l'ordinazione episcopale il successivo 30 novembre dal cardinale Giovanni Antonio Guadagni,[1] co-consacranti Joaquín Fernández de Portocarrero, patriarca titolare di Antiochia dei Latini, e l'arcivescovo Filippo Carlo Spada, vicegerente della diocesi di Roma.

Morì il 15 agosto 1744 a Piancastagnaio, dove si trovava per la visita pastorale, e fu sepolto nella locale chiesa di Santa Maria Assunta.[1]

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

NoteModifica

  1. ^ a b Antonio Vegni 1686-1744, su beweb.chiesacattolica.it. URL consultato il 14 febbraio 2021.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica