Appartamento ad Atene

film del 2012 diretto da Ruggero Dipaola
Appartamento ad Atene
Paese di produzioneItalia, Germania
Anno2012
Durata95 min
Generedrammatico
RegiaRuggero Dipaola
SoggettoGlenway Wescott
SceneggiaturaHeidrun Schleef, Luca De Benedittis, Ruggero Dipaola
ProduttoreRuggero Dipaola
FotografiaVladan Radovic
MontaggioRoberto Missiroli
MusicheEnzo Pietropaoli
ScenografiaLuca Servino
CostumiAlessandro Lai
Interpreti e personaggi

Appartamento ad Atene è un film del 2012 diretto da Ruggero Dipaola, tratto dal romanzo omonimo di Glenway Wescott.[1]

TramaModifica

Nella vita già complicata dall'occupazione nazista della Grecia, in casa degli Helianos, irrompe con violenza il capitano Kalter, soldato arrogante, convinto della superiorità assoluta della razza tedesca, che si insedia nella stanza migliore e costringe i due anziani coniugi, cui è morto un figlio nella battaglia dell'Olimpo, a sistemarsi sopra una branda pericolante in cucina. Gli altri due figli, che vivono in famiglia, sono provati dalla guerra e dall'occupazione: il piccolo Alex malnutrito e pieno di odio contro i nazisti, rischia continuamente di essere picchiato da Kalter. Leda, bambina leggermente minorata e poco socievole, ha un debole per il tedesco, che però la respinge con brutalità. Helianos è troppo preso dalle sue complesse e ampollose idee per rendersi conto del pericolo che corre, parlando apertamente con Kalter. Quest'ultimo, tornato distrutto da una licenza in Germania, dova ha perso contemporaneamente la moglie e due figli, sollecita la compassione della famiglia che lo ospita, fino a quando Helianos, per condividere la sua tragedia, fa un passo falso, criticando il Führer e Mussolini. La situazione precipita immediatamente, Kalter torna il mostro brutale che era: denuncia Helianos e subito dopo si suicida, vinto dalla depressione. Nella lettera di commiato cerca però di attribuire la responsabilità della sua morte alla moglie di Helianos, in modo da distruggere completamente la famiglia che lo ha ospitato.

ProduzioneModifica

Film ambientato ad Atene durante la seconda guerra mondiale, girato nel 2010: l'interno dell'appartamento è stato ricostruito a Cinecittà e gli esterni sono stati girati a Gravina in Puglia, con la città vecchia trasformata nel quartiere La Plaka di Atene e il Partenone ricostruito sul ciglio della gravina e il Parco dell'Alta Murgia.[2]

DistribuzioneModifica

Il film è uscito il 28 settembre 2012[Dove?].

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Appartamento ad Atene, in MYmovies.it, Mo-Net Srl.  
  2. ^ Costantino Foschini, Effetto Puglia, Laterza, p. 74.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema