Ruggero Dipaola

regista e produttore cinematografico italiano

Ruggero Dipaola (Brescia, 1º dicembre 1968) è un regista e produttore cinematografico italiano.

BiografiaModifica

Dopo la laurea in giurisprudenza e il diploma al corso di regia dell'Istituto di Scienze Cinematografiche ed Audiovisive di Firenze, scrive, dirige e produce sette cortometraggi, tra cui La madre (1997)[1], che riceve una menzione speciale ai Nastri d'argento 1998, L'urlo (1995), menzione speciale al Festival internazionale cinema giovani del 1996, e Dove finiscono le tracce (2002).

Nel 2012 esordisce con il suo primo lungometraggio Appartamento ad Atene, che vince il Globo d'oro alla miglior opera prima[2].

FilmografiaModifica

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

  • La madre, regia di Ruggero Dipaola, episodio del film Corti stellari 2 (1998)
  • Il piano dell'uomo di sotto, regia di Pietro D'Agostino - cortometraggio (1998)
  • Dove finiscono le tracce, regia di Ruggero Dipaola - cortometraggio (2001)
  • Appartamento ad Atene, regia di Ruggero Dipaola (2011)

ProduttoreModifica

  • La madre, regia di Ruggero Dipaola, episodio del film Corti stellari 2 (1998)
  • Dove finiscono le tracce, regia di Ruggero Dipaola - cortometraggio (2001)
  • Appartamento ad Atene, regia di Ruggero Dipaola (2011)

AttoreModifica

  • L'urlo, regia di Ruggero Dipaola - cortometraggio (1995)

NoteModifica

  1. ^ Blulab, LA MADRE - La storia del festival| Corto in Bra | International Film Festival 2 giugno - 8 giugno 2014, su www.cortoinbra.it. URL consultato il 23 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2017).
  2. ^ Ozpetek e Montaldo, insieme ai Globi d'oro, su news.cinecitta.com. URL consultato il 23 marzo 2017.

Collegamenti esterniModifica