Arcidiocesi di Hô Chí Minh

arcidiocesi cattolica romana in Vietnam
Arcidiocesi di Hô Chí Minh
Archidioecesis Hochiminhopolitana
Chiesa latina
Notre dame saigon.jpg
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Diocesi suffraganee
Bà Rịa, Cần Thơ, Ðà Lat, Long Xuyên, Mỹ Tho, Phan Thiết, Phú Cuong, Vĩnh Long, Xuân Lôc
Arcivescovo metropolita Joseph Nguyên Năng
Ausiliari Louis Nguyên Anh Tuan[1]
Arcivescovi emeriti cardinale Jean-Baptiste Pham Minh Mân
Presbiteri 886, di cui 360 secolari e 526 regolari
793 battezzati per presbitero
Religiosi 3.474 uomini, 7.572 donne
Abitanti 8.531.082
Battezzati 703.166 (8,2% del totale)
Superficie 2.093 km² in Vietnam
Parrocchie 203
Erezione 2 marzo 1844
Rito romano
Indirizzo Toa Tong Giam Muc, 180 Nguyen Dinh Chieu, Q.3, Ho Chi Minh City, Viet Nam
Sito web tgpsaigon.net
Dati dall'Annuario pontificio 2021 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Vietnam

L'arcidiocesi di Hô Chí Minh (in latino: Archidioecesis Hochiminhopolitana) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Vietnam. Nel 2020 contava 703.166 battezzati su 8.531.082 abitanti. È retta dall'arcivescovo Joseph Nguyên Năng.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi comprende la città di Hô Chí Minh, dove si trova la cattedrale di Notre-Dame.

Il territorio è suddiviso in 203 parrocchie.

StoriaModifica

Il vicariato apostolico della Cocincina occidentale fu eretto il 2 marzo 1844, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico della Cocincina (oggi diocesi di Quy Nhơn).

Il 30 agosto 1850 cedette una porzione di territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico della Cambogia (oggi vicariato apostolico di Phnom-Penh).

Il 3 dicembre 1924 assunse il nome di vicariato apostolico di Saigon in forza del decreto Ordinarii Indosinensis della Congregazione di Propaganda Fide.[2]

L'8 gennaio 1938 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Vĩnh Long (oggi diocesi).

Il 24 novembre 1960 il vicariato apostolico cedette un'altra porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Mỹ Tho e nel contempo fu elevato al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Venerabilium Nostrorum di papa Giovanni XXIII.

Il 14 ottobre 1965 cedette ulteriori porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione delle diocesi di Phú Cuong e di Xuân Lôc.

Il 23 novembre 1976 l'arcidiocesi ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescoviModifica

Si omettono i periodi di sede vacante non superiori ai 2 anni o non storicamente accertati.

  • Dominique Lefèbvre, M.E.P. † (11 marzo 1844 - 1864 dimesso)
  • Jean-Claude Miche, M.E.P. † (1864 succeduto - 1º dicembre 1873 deceduto)
  • Isidore-François-Joseph Colombert, M.E.P. † (1º dicembre 1873 succeduto - 31 dicembre 1894 deceduto)
  • Jean-Marie Dépierre, M.E.P. † (12 aprile 1895 - 17 ottobre 1898 deceduto)
  • Lucien-Emile Mossard, M.E.P. † (11 febbraio 1899 - 11 febbraio 1920 deceduto)
  • Victor-Charles Quinton, M.E.P. † (11 febbraio 1920 succeduto - 4 ottobre 1924 deceduto)
  • Isidore-Marie-Joseph Dumortier, M.E.P. † (7 dicembre 1925 - 16 febbraio 1940 deceduto)
  • Jean Cassaigne, M.E.P. † (20 febbraio 1941 - 20 settembre 1955 dimesso)
  • Simon Hoa Nguyên-van Hien † (20 settembre 1955 - 24 novembre 1960 nominato vescovo di Ðà Lat)
  • Paul Nguyên Van Binh † (24 novembre 1960 - 1º luglio 1995 deceduto)
    • Paul Nguyên Van Hòa † (8 agosto 1993 - 1º marzo 1998) (amministratore apostolico sede plena e poi sede vacante)[3]
  • Jean-Baptiste Pham Minh Mân (1º marzo 1998 - 22 marzo 2014 ritirato)
  • Paul Bùi Văn Đoc † (22 marzo 2014 succeduto - 6 marzo 2018 deceduto)
  • Joseph Nguyên Năng, dal 19 ottobre 2019

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 2020 su una popolazione di 8.531.082 persone contava 703.166 battezzati, corrispondenti all'8,2% del totale.

anno popolazione presbiteri diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per presbitero uomini donne
1949 115.000 2.500.000 4,6 138 135 3 833 96 838 16
1970 507.753 2.887.943 17,6 499 344 155 1.017 626 1.991 128
1979 389.604 3.500.000 11,1 414 370 44 941 364 1.477 201
1999 524.281 4.989.703 10,5 442 273 169 1.186 974 2.674 186
2000 541.302 5.063.871 10,7 453 282 171 1.194 1.023 2.485 188
2001 558.577 5.169.449 10,8 458 284 174 1.219 1.157 3.046 191
2002 573.343 5.222.100 11,0 484 290 194 1.184 1.214 2.762 193
2003 583.209 5.087.365 11,5 486 285 201 1.200 1.488 3.294 194
2004 602.478 5.454.298 11,0 519 289 230 1.160 1.607 3.382 195
2010 671.229 6.780.217 9,9 632 305 327 1.062 2.129 3.306 199
2014 683.988 7.395.078 9,2 724 336 388 944 2.155 3.768 200
2017 697.244 7.844.791 8,9 961 345 616 725 3.109 6.003 202
2020 703.166 8.531.082 8,2 886 360 526 793 3.474 7.572 203

NoteModifica

  1. ^ Vescovo titolare di Catro.
  2. ^ (LA) Decreto Ordinarii Indosinensis, AAS 17 (1925), pp. 25-26.
  3. ^ AAS 85 (1993), p. 1286.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN311465145 · LCCN (ENn2014217980 · WorldCat Identities (ENlccn-n2014217980
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi