Apri il menu principale
Arcidiocesi di Hyderabad
Archidioecesis Hyderabadensis
Chiesa latina
Stjosephscathedralhyderabad.png
Diocesi suffraganee
Adilabad, Cuddapah, Khammam, Kurnool, Nalgonda, Warangal
Arcivescovo metropolita Thumma Bala
Sacerdoti 208 di cui 128 secolari e 180 regolari
359 battezzati per sacerdote
Religiosi 264 uomini, 1.008 donne
Abitanti 13.716.000
Battezzati 110.777 (0,8% del totale)
Superficie 30.814 km² in India
Parrocchie 95
Erezione 1851
Rito romano
Indirizzo 9-1-17/1 Sardar Patel Road, Secunderabad-500003, A.P., India
Sito web www.archdioceseofhyderabad.org
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in India

L'arcidiocesi di Hyderabad (in latino: Archidioecesis Hyderabadensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in India. Nel 2016 contava 110.777 battezzati su 13.716.000 abitanti. È retta dall'arcivescovo Thumma Bala.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi comprende i distretti civili di Hyderabad, Rangareddy, Medak e Nizamabad nello stato di Telangana in India.

Sede arcivescovile è la città di Hyderabad, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe.

Il territorio è suddiviso in 95 parrocchie.

StoriaModifica

Il vicariato apostolico di Hyderabad fu eretto il 20 maggio 1851 in forza del breve Ad universalis Ecclesiae di papa Pio IX,[1] ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Madras (oggi arcidiocesi di Madras e Mylapore).

Il 1º settembre 1886 il vicariato apostolico fu elevato a diocesi con la bolla Humanae salutis di papa Leone XIII. Il 7 giugno dell'anno successivo, con il breve Post initam, fu istituita la provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Madras, di cui Hyderabad fu una delle suffraganee.

Successivamente cedette a più riprese porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione di nuove circoscrizioni ecclesiastiche e precisamente:

Il 19 settembre 1953 la diocesi fu elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Mutant res di papa Pio XII.

Successivamente ha ceduto altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione di nuove circoscrizioni ecclesiastiche e precisamente:

Cronotassi dei vescoviModifica

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 2016 su una popolazione di 13.716.000 persone contava 110.777 battezzati, corrispondenti allo 0,8% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 44.294 8.000.000 0,6 49 19 30 903 9 286 30
1970 35.336 9.853.852 0,4 45 32 13 785 40 372 19
1980 38.787 11.160.000 0,3 87 35 52 445 93 490 36
1990 66.469 12.500.000 0,5 141 73 68 471 123 671 42
1999 84.040 11.000.000 0,8 204 95 109 411 161 612 69
2000 89.700 12.370.000 0,7 207 99 108 433 170 900 72
2001 87.541 12.370.000 0,7 198 82 116 442 167 792 72
2002 86.009 12.370.000 0,7 300 88 212 286 261 912 72
2003 87.592 12.172.000 0,7 221 86 135 396 191 821 77
2004 90.354 13.012.000 0,7 224 93 131 403 183 807 77
2006 89.900 12.099.000 0,7 233 90 143 385 186 769 72
2013 114.800 13.195.000 0,9 297 126 171 386 258 1.034 94
2016 110.777 13.716.000 0,8 308 128 180 359 264 1.008 95

NoteModifica

  1. ^ Data e incipit del breve sono citati dalla bolla Humanae salutis del 1º settembre 1886, nella versione originale in latino.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica