Aulo Manlio Torquato Attico

console romano nel 244 e nel 241 a.C.
Aulo Manlio Torquato Attico
Nome originale Aulus Manlius Torquatus Atticus
Gens Manlia
Consolato 244 a.C.
241 a.C.

Aulo Manlio Torquato Attico[1] (in latino: Aulus Manlius Torquatus Atticus; ... – ...) fu un console della Repubblica romana.

BiografiaModifica

Fu censore nel 247 a.C. con Aulo Atilio Calatino; fu quindi eletto console una prima volta nel 244 a.C. ed ebbe come collega Gaio Sempronio Bleso, poi una seconda volta nel 241 a.C. con Quinto Lutazio Cercone. Durante il suo secondo consolato riuscì a sconfiggere i Falisci, che si erano armati contro i Romani; per questo motivo gli fu decretato il trionfo.

Secondo Plinio[2] un console Aulo Manlio Torquato morì improvvisamente: potrebbe trattarsi sia di Attico che di Aulo Manlio Torquato, il console del 164 a.C..

NoteModifica