La BMW XM (nome in codice BMW G09)[1] è un'autovettura di tipo SUV ad alte prestazioni di fascia alta, prodotta dal 2022 dalla casa automobilistica tedesca BMW, attraverso la sua divisione sportiva BMW M.

BMW XM
Descrizione generale
CostruttoreBandiera della Germania BMW
Tipo principaleCrossover SUV
Produzionedal 2022
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza5110 mm
Larghezza2210 mm
Altezza1755 mm
Passo3105 mm
Massa2749 kg
Altro
AssemblaggioGreer, Carolina del Sud
Stessa famigliaBMW X7
Auto similiFerrari Purosangue, Maserati Levante, Lamborghini Urus, Audi Q8

È la seconda vettura sviluppata interamente dal reparto BMW M dopo la BMW M1 nel 1978, nonché la BMW di serie più potente mai realizzata.[2]

Descrizione modifica

 
Interni

Nota inizialmente durante le fasi di sviluppo come BMW X8[3], è stata annunciata durante il Salone di Los Angeles 2021 con la diffusione di alcune immagini, dopo aver stipulato un accordo di partnership con Art Basel il 29 novembre la BMW ha presentato la vettura in veste di concept car ad una mostra d'arte contemporanea a Miami Beach in Florida.[4]

Per la scelta del nome "XM", già impiegato e adottato negli anni 80 dalla Citroën sulla Citroën XM, BMW ha stipulato un gentlemen's agreement con la casa automobilistica francese al fine di poter utilizzare il nome "XM", in cui quest'ultima ha concesso uso di Citroën C5X che assomiglia a BMW X5.[5][6]

La versione di serie in veste definitiva è stata presentata il 27 settembre 2022.[7]

Specifiche e motore modifica

 
Vista del motore BMW S63

La vettura, costruita sulla piattaforma Cluster Architecture (CLAR), è dotata di un sistema ibrido plug-in.

Il motore a combustione interna dell'XM, il BMW S68 V8 biturbo già montato sulla BMW M8, è stato rivisto in più parti adottando un albero motore più robusto e i turbocompressori sono stati riposizionati più vicino al collettore di scarico.[8] In combinazione con il V8 da 4,4 litri, c'è un motore elettrico integrato nel cambio automatico ZF a otto rapporti da 144 kW (196 CV) e 281 Nm di coppia, che accoppiato con il motore a benzina sviluppano assieme un totale di 480 kW (653 CV) e 800 Nm. Questo sistema ibrido è derivato da quello già utilizzato sulla vettura da competizione BMW M Hybrid V8. Il motore elettrico è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 25,7 kWh (92,5 MJ), che le garantisce nella sola modalità elettrica un'autonomia stimata di circa 48 km. La batteria può essere ricaricata tramite una presa esterna oppure attraverso le decelerazioni o con la frenata rigenerativa. Dal punto di vista delle prestazioni, lo scatto da 0 a 100 km/h viene coperto 4,1 secondi.[9] Quando il veicolo viaggia in modalità elettrica, emette dagli altoparlanti un suono specifico realizzato in collaborazione con il compositore di colonne sonore Hans Zimmer.[10]

 
XM Label Red

La potenza viene scaricata a terra attraverso un sistema a trazione integrale permanente xDrive, con un differenziale posteriore specifico che consente alle ruote di effettuare il torque vectoring. Il sistema sospensivo comprende un doppio braccio oscillante all'avantreno e un multilink a 5 leve al retrotreno; le barre antirollio sono a controllo elettronico attivo e funzionano attraverso un rete elettrica a 48 volt. A completamento dell'assetto ci sono molle in acciaio dedicate, ammortizzatori adattivi a controllo elettronico e lo sterzo a demoltiplicazione variabile. La XM monta ruote da 23" che calzano pneumatici rispettivamente, da 275/35R23 all'anteriore e 315/30R23 al posteriore.[9]

Inoltre è disponibile una versione ancora più potente, denominata Label Red, con la potenza incrementata a 550 kW (748 CV) e la coppia portata a 1000 N⋅m.[11]

Note modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili