Apri il menu principale

Bad Moms - Mamme molto cattive

film del 2016 diretto da Jon Lucas, Scott Moore
Bad Moms - Mamme molto cattive
Titolo originaleBad Moms
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2016
Durata100 min
Rapporto1.78:1
Generecommedia
RegiaJon Lucas e Scott Moore
SoggettoJon Lucas e Scott Moore
SceneggiaturaJon Lucas e Scott Moore
ProduttoreBill Block e Suzanne Todd
Produttore esecutivoMark Kamine
Casa di produzioneBillBlock Media, Suzanne Todd Productions
Distribuzione in italianoM2 Pictures
FotografiaJim Denault
MontaggioJeff Freeman
MusicheChristopher Lennertz
CostumiJulia Caston
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Bad Moms - Mamme molto cattive (Bad Moms) è un film statunitense del 2016 scritto e diretto da Jon Lucas e Scott Moore.

TramaModifica

Amy Mitchell è una donna sposata con due bambini, Jane e Dylan, e si sente molto stressata a causa del lavoro e delle incombenze domestiche. Lavora come agente presso una compagnia di caffè, prepara pranzi salutari per i suoi figli, svolge gran parte dei loro compiti per casa, va a tutte le attività extracurriculari, ed è attiva nel comitato dei genitori della sua scuola, capeggiato dalla prepotente Gwendolyn James e le sue amiche, Stacy e Vicky. Quando pesca suo marito Mike che la tradisce con una ragazza conosciuta in chat, Amy decide di cacciarlo di casa.

Dopo un giorno particolarmente stressante, Amy decide di lasciare pubblicamente il comitato in risposta alle eccessive richieste di Gwendolyn riguardo alla preparazione delle torte da vendere al mercatino. In un bar nelle vicinanze, Amy incontra Carla, una mamma single sessualmente attiva, e Kiki, una madre casalinga di quattro figli che adora il disaccordo di Amy nei confronti di Gwendolyn. Amy e Carla sono irritate nello scoprire che il marito di Kiki è prepotente e pretende che si prenda cura di tutti i suoi figli e della casa senza nessun tipo di aiuto, mentre Amy e Kiki sono disturbate dall'approccio lascivo che Carla adotta nei confronti degli altri genitori. Il trio passa un'intera notte fuori, e ciò induce Amy a mollare la presa con i suoi figli; li fa salire sull'auto d'epoca di suo padre correndo a gran velocità, compra un pranzo pronto, costringe Dylan a sforzarsi di essere attivo per non farlo impigrire, e porta sua figlia Jane, costantemente stressata, a una spa. Amy stessa decide di uscire con un altro uomo, ma si rende conto di essere inesperta a causa del suo matrimonio avvenuto in giovane età e della maternità. Infine decide di frequentare Jessie, un affascinante vedovo a scuola, che ha una cotta per lei.

Dopo che Amy porta dei donuts già pronti alla vendita della torte, si attira l'ira di Gwendolyn, che usa la sua autorità del comitato per escludere Jane dalla squadra di calcio. Amy è arrabbiata, e decide di candidarsi per la presidenza del comitato in opposizione a Gwendolyn. Amy organizza una serata a casa sua, alla quale partecipa soltanto una persona, che la informa che Gwendolyn ha indetto una festa a casa sua, con Martha Stewart come ospite d'onore. Nonostante ciò, le altre mamme, assieme a Martha, abbandonano la festa di Gwendolyn quando capiscono che la donna ha intenzione di conferire per tutta la serata, e si recano a casa di Amy, la cui serata sfocia in un'allegra serata alcolica.

Gwendolyn reagisce mettendo della droga nell'armadietto di Jane, che viene così esclusa da tutte le attività extracurriculari. Jane e Dylan decidono di andare a vivere con Mike (che nel frattempo ha accettato un divorzio amichevole), perché vedono in Amy una madre fallimentare. Amy perde il suo lavoro perché il suo capo rifiuta di comprendere le sue ragioni per avere del tempo libero.

Amy, abbattuta, è a casa durante l'elezione del comitato, ma è spinta ad andarci da Carla e Kiki, che nel frattempo ordina al marito di prendersi cura della casa e dei figli per tutto il tempo della riunione. Lì, Amy tiene un discorso esaltante su come tutte le mamme siano cariche di lavoro, e che hanno bisogno di avere del tempo libero, fare meno cose e partecipare a meno eventi stressanti e, cosa più importante, devono permettersi di poter commettere errori. Amy stravince l'elezione, e alla fine consola Gwendolyn, che le rivela che la sua vita non è perfetta come la descrive, e che concorrere per la presidenza al comitato era l'unico modo per distrarsi dai problemi che la affliggono.

Alcune settimane dopo, l'approccio di Amy porta cambiamenti positivi: Jane è riammessa alla squadra di calcio ed è meno stressata, Dylan diventa sempre più responsabile, Kiki riesce a farsi aiutare dal marito con i bambini, Carla è più responsabile, e tutte le altre mamme, comprese Stacy e Vicky, si sentono più energiche. La stessa Amy ha riottenuto il suo lavoro con molte più remunerazioni dopo che il suo capo capisce quanto lui l'avesse data per scontata, e continua a frequentare Jessie. Gwendolyn invita Amy, Carla e Kiki per trascorrere un giorno sul jet privato del marito.

ProduzioneModifica

Il 30 aprile 2015, è stato annunciato che Jon Lucas e Scott Moore avrebbero diretto una commedia femminile ancora senza titolo, basata una loro sceneggiatura.[1] Leslie Mann avrebbe dovuto recitare nel ruolo da protagonista.[1] Il 26 ottobre 2015 Mila Kunis, Christina Applegate e Kristen Bell si sono unite al film, nei ruoli principali.[2] L'11 gennaio 2016, è stata la volta di Jada Pinkett Smith e Kathryn Hahn e successivamente quella di Oona Laurence.[3]

RipreseModifica

Le riprese sono iniziate l'11 gennaio 2016 a New Orleans[4][5] e sono terminate il 1 marzo 2016.[6]

SequelModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Mike Fleming Jr, Mike Fleming Jr, Leslie Mann Set To Star, ‘Hangover’ Scribes Jon Lucas & Scott Moore To Direct Untitled Comedy, su Deadline, 30 aprile 2015. URL consultato il 1º agosto 2019.
  2. ^ (EN) Mila Kunis, Christina Applegate, Kristen Bell to Star in Mom Comedy, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 1º agosto 2019.
  3. ^ www.themarysue.com, https://www.themarysue.com/interview-lamb-ross-partridge-oona-laurence/. URL consultato il 1º agosto 2019.
  4. ^ (EN) Anita Busch, Anita Busch, Jada Pinkett Smith & Kathryn Hahn Join STX’s Mom Comedy, su Deadline, 11 gennaio 2016. URL consultato il 1º agosto 2019.
  5. ^ nola.com, http://www.nola.com/movies/index.ssf/2015/11/r-rated_comedy_previously_titl.html.
  6. ^ On the Set for 3/4/16: It’s Morphin’ Time as Cameras Start Rolling on ‘Power Rangers’ While Kristen Bell & Jada Pinkett Smith Wrap-up ‘Bad Moms’ | SSN Insider, su web.archive.org, 6 marzo 2016. URL consultato il 1º agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).

Collegamenti esterniModifica