Baia di Valona

Baia di Valona
Vlora Panorama.jpg
Veduta della baia
Parte di Canale di Otranto
Stato Albania Albania
Prefettura Stema e Qarkut Vlorë.svg Prefettura di Valona
Coordinate 40°25′42″N 19°25′41″E / 40.428333°N 19.428056°E40.428333; 19.428056
Dimensioni
Superficie 250 km²
Lunghezza 10 km
Profondità massima 25 m
Mappa di localizzazione: Albania
Baia di Valona
Baia di Valona
Karte der Bucht von Vlora.png
Mappa della baia di Valona in Albania

La baia di Valona è una baia nel sud dell'Albania, la più ampia dell'intero paese. Essa costituisce l'estremità orientale del canale di Otranto. Prende il nome dalla città di Valona, che si affaccia sulla riva orientale della baia, poco oltre l'ingresso. È formata dalla penisola di Karaburun, che ne costituisce il lato sudoccidentale, terminale settentrionale, con il capo Linguetta (Kepi i Gjuhezes), dei monti Acrocerauni. L'imbocco della baia si trova tra il capo Nartés e il capo Linguetta, con l'isola di Saseno (Sazan), ideale prosecuzione della penisola di Karaburun. Nella baia si trova anche la base della marina militare albanese di Pasha Liman.

StoriaModifica

Studiare la baia di Valona è stato uno dei principali progetti del dipartimento di navigazione dell'Università di Valona negli ultimi anni. La baia di Valona ebbe un ruolo molto importante nella storia del mondo, ed è stata la scena, ad esempio, di alcune delle battaglie di Giulio Cesare. In un racconto, 18 navi cariche di merci vennero affondate nella baia di Valona.[1]

La base navale di Pasha Liman fu utilizzata come porto fin dall'antichità e durante la guerra fredda fu temporaneamente una base militare sovietica, l'unica del genere ne mediterraneo.

NoteModifica

  1. ^ UNIVERSITETI I VLORES 'Ismail Qemali' – Virtus Scientia Veritas (PDF), su univlora.edu.al. URL consultato il 22 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN231144782963413231910
  Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia