Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Valle d'Aosta.

La bandiera della Regione Valle d'Aosta

«La bandiera della Regione è formata da un drappo di forma rettangolare, alto due terzi della sua lunghezza, suddiviso verticalmente in due sezioni uguali di colore nero e rosso, con il nero aderente all'inferitura.»

(Legge regionale 16 marzo 2006, n. 6, Art. 5[1])

La bandiera della regione autonoma Valle d'Aosta (in francese Drapeau de la région autonome Vallée d'Aoste) è stata definita dalla legge regionale n°6 del 16 marzo 2006 sulle disposizioni per la valorizzazione dell'autonomia e disciplina dei segni distintivi della Regione. Questa LR ha abrogato la legge regionale n°2 del 20 aprile 1958.

La bandiera non reca alcuno stemma o scritta.

I colori rosso e nero vennero utilizzati per la prima volta dal canonico Joseph Bréan su un opuscolo del 1942 dell'antifascismo valdostano, intitolato "I grandi valdostani", traendoli dal sigillo cinquecentesco del Ducato di Aosta, un leone d'argento su scudo nero al capo di rosso, colori anche della famiglia Challant[2].

Stemma della famiglia Challant
Blason fr maison de Challant.svg

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica