Bartolomeo Cipolla

giurista italiano

Bartolomeo Cipolla (Verona, 1420 circa – Padova, 10 o 11 maggio 1475) è stato un giurista e diplomatico italiano, tra i maggiori e uno dei più lungamente ripubblicati, ambasciatore della Serenissima Repubblica di Venezia nel XV secolo.

Busto di Bartolomeo Cipolla presso la Protomoteca della Biblioteca civica di Verona

BiografiaModifica

 
Ritratto di Bartolomeo Cipolla

Proveniva da un'affermata famiglia veronese.

Protagonista dell'Umanesimo giuridico, titolare della cattedra di diritto civile nel celeberrimo Studium Patavino, teorico del diritto, fu autore di un trattato sull'interpretazione della legge (De interpretatione legis extensiva).

Fu anche giurista attento alla pratica forense, conscio delle divergenze esistenti tra principi astratti ed il quotidiano, autore delle famose Cautelae, costituenti un'importante raccolta di pratiche utili ad avvocati, giudici e notai in materia penale e civile.

Il Tractatus sulle servitù prediali urbane e rustiche, edito nel 1473-74 a Roma e Perugia e ripubblicato senza soluzione di continuità fino a tutto il XIX secolo è altro esempio di sensibilità per le applicazioni pratiche del diritto.

Scaligero di natali e fedele alla propria città d'adozione, Padova, assunse un importante ruolo nella redazione degli statuti cittadini del 1450. Fu legato del Comune di Verona in diverse occasioni di fronte alle magistrature veneziane. Insignito nel 1470 dei titoli di cavaliere e conte palatino, fu ambasciatore della Serenissima Repubblica di Venezia alla dieta di Ratisbona nel 1471.

Testimonianza che il Cipolla si collochi come uno dei maggiori giuristi della sua epoca e oltre, al di là della ponderosità e del valore storico e scientifico delle sue opere, è certamente il fatto che le stesse non solo furono ripetutamente pubblicate nel corso della vita dell'autore, fatto inconsueto in epoca di passaggio dall'amanuense alla stampa, ma che le stesse opere continuarono ad essere riedite per secoli, fino all'Ottocento (notevole diffusione, per le ricadute pratiche, ebbero in particolare i Tractatus).

OpereModifica

 
Consilia criminalia, 1555

ManoscrittiModifica

 
Consilium, manoscritto, 1472. Biblioteca Comunale di Verona
  • Consilium, 1472, Verona, Biblioteca Comunale di Verona, Fondo manoscritti, ms. 28.19 (2195).
  • Consilia, 1464, Verona, Biblioteca Comunale di Verona, Fondo manoscritti, ms. 10.9 (2895).
  • Repetitio ad C. 7.59.1, XV secolo, Wien, Österreichische Nationalbibliothek, Codices (Altbestand), Cod. 5056, ff. 187r-189r.

BibliografiaModifica

  • Onofrio Ruffino, CIPOLLA, Bartolomeo, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 25, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1981.  
  • G. De Sandre, Dottori, Università, comune a Padova nel Quattrocento, «Quaderni per la storia dell'Università di Padova», I 1968
  • K. Bukowska-Gorgoni, Eine Studie zur Arbeitsmethode der italienischen Juristen des XV. Jahrhunderts. Die Traktate von Martinus Laudensis De Dignitate und Bartholomaeus Caepolla De imperatore militum deligendo, «Ius Commune», VII 1978
  • A. Mazzacane, Lo Stato e il Dominio nei giuristi veneti durante il "secolo della terraferma", in Storia della cultura veneta. III/1: Dal primo Quattrocento al Concilio di Trento, Vicenza 1980.
  • O. Ruffino, Cipolla, Bartolomeo, in Dizionario Biografico degli Italiani, XXV, Roma 1981
  • F. Todescan, La giurisprudenza sistematica. Il De interpretatione legis extensiva di Bartolomeo Cepolla, in Id., Giurisprudenza veneta nell'età umanistica, Milano 1984,
  • A. Belloni, Professori giuristi a Padova nel secolo XV. Profili bio-bibliografici e cattedre, Frankfurt am Main 1986.
  • V. Piano Mortari, Sulla nobiltà del Quattrocento. Bartolomeo Cipolla e Buono de'Cortili, «Clio», XXIII 1987 ripubblicato in Itinera juris. Studi di storia giuridica dell'età moderna, Napoli 1991
  • A. Belloni, L'insegnamento giuridico nelle Università italiane, in Luoghi e metodi d'insegnamento nell'Italia medioevale (secoli XII-XIV). Atti del Convegno Internazionale di studi, a cura di L. Gargan e O. Limone, Galatina 1989
  • P. E. Pazzaglini, C. A. Hawks, Consilia. A bibliography of holdings in the Library of Congress, Washington 1990
  • G.M. Varanini, Il giurista, il Comune cittadino, la Dominante. Bartolomeo Cipolla legato del Comune di Verona a Venezia (1447-1463), in Id., Comuni cittadini e stato regionale. Ricerche sulla Terraferma veneta nel Quattrocento, Verona 1992
  • M. Bellomo, Saggio sull'Università nell'età del diritto comune, Roma 1996.
  • G. Rossi, Bartolomeo Cipolla e la pragmatizzazione del diritto, in "Duplex est ususfructus". Ricerche sulla natura dell'usufrutto nel diritto comune. II. Da Baldo agli inizi dell'Umanesimo giuridico, Padova 1996
  • G. Marchetto, Il "matrimonium meticulosum" in un "consilium" di Bartolomeo Cipolla (circa 1420-1475), in Matrimoni in dubbio. Unioni controverse e nozze clandestine in Italia dal XIV al XVIII secolo, a cura di S. Seidel Menchi e D. Quaglioni, Bologna 2001
  • Civica Biblioteca di Verona, catalogo della mostra bibliografica: Il giurista veronese Bartolomeo Cipolla. Documenti, manoscritti, libri a stampa. 2004
  • Federica Formiga (a cura di), Civica Biblioteca di Verona, catalogo della mostra bibliografica: Itinerarium juris veronense. Percorso di storia del diritto fra i documenti della Biblioteca Civica di Verona 1998
  • Giuliano Marchetto et al. (a cura di) L'officina del giurista. Libri legali d'età rinascimentale nella Biblioteca civica di Verona, 2003
  • Andrea Marchisello, Uno sguardo alla prassi del diritto comune: le Cautelæ di Bartolomeo Cipolla (circa 1420-1475), in «Rivista trimestrale di Diritto e Procedura Civile», a. LX (2006), n. 2, pp. 545–562.
  • G. Rossi (a cura di), Bartolomeo Cipolla: un giurista veronese del Quattrocento tra cattedra, foro e luoghi del potere, Padova, CEDAM, 2009

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN282794638 · ISNI (EN0000 0004 4458 3199 · SBN SBLV095478 · BAV 495/1265 · CERL cnp00975757 · LCCN (ENn80051598 · GND (DE100970532 · BNF (FRcb16519737h (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80051598