Apri il menu principale

Biarmosuchus tener

specie di animale della famiglia Biarmosuchidae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Biarmosuchus
Biarmosuchus.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Synapsida
Ordine Therapsida
Sottordine Biarmosuchia
Famiglia Biarmosuchidae
Genere Biarmosuchus
Specie B. tener
Nomenclatura binomiale
Biarmosuchus tener

Il biarmosuco (Biarmosuchus tener) è un tetrapode fossile, vissuto circa 255 milioni di anni fa, nel Permiano medio. I suoi resti sono stati rinvenuti in Russia.

Antenato dei mammiferiModifica

Questo animale può essere considerato il più primitivo rappresentante dei terapsidi, ovvero quei vertebrati che diedero origine ai mammiferi. Il cranio, pur anticipando quello delle forme successive, possedeva alcune caratteristiche primitive: la finestra temporale dietro il cranio, un'apertura che serviva ad ancorare i muscoli delle mascelle, era piuttosto piccola. Ciò significa che il biarmosuco non era ancora dotato di un morso potente come i terapsidi suoi discendenti. In ogni caso, il biarmosuco presentava già una dentatura ben differenziata, caratteristica che si riscontra anche nei mammiferi: possedeva otto piccoli incisivi, due lunghi canini e una serie di denti aguzzi ma più corti. L'orbita era molto grande, e forse questo animale era notturno.

 
Cranio di Biarmosuchus tener

Lungo circa un metro e mezzo, il biarmosuco doveva essere un predatore di piccole prede, ma nello stesso ambiente vivevano giganti come Eotitanosuchus ed Estemmenosuchus.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili