Bimba Bosé

modella, cantante e attrice spagnola naturalizzata italiana
Bimba Bosé
Andrea y Bimba.jpg
Bimba Bosé nel 2010
Altezza178 cm
Misure88-62-90
Occhimarroni
Capellicastani

Bimba Bosé (pseudonimo di Eleonora Salvatore González; Roma, 1º ottobre 1975Madrid, 23 gennaio 2017) è stata una modella, cantante e attrice spagnola naturalizzata italiana.

BiografiaModifica

Nata a Roma nel 1975 figlia di Alessandro Salvatore (morto nel 2008) e di Lucía González Bosé nota come Lucía Dominguín (n. 1957), nipote materna del torero Luis Miguel Dominguín e dell'attrice Lucia Bosè e nipote del cantante Miguel Bosé e dell'attrice Paola Dominguín. Aveva sei fratelli: da entrambi i genitori Rodolfo "Olfo", dal lato paterno Alessandro, Francesca e Alfonso; dal lato materno Jara e Lucía Tristancho. Fu sposata dal 2006 al 2013 con il regista e musicista Diego Postigo Breedveld da cui ebbe le due figlie Dora nata nel (2004) e June nata nel (2011).

Morì a 41 anni, tre mesi e ventidue giorni, il 23 gennaio 2017 per un cancro al seno, trasformatosi in metastasi in altre parti del corpo, all'ospedale Ramon y Cajal di Madrid[1] .

CarrieraModifica

ModellaModifica

Lavorò per fotografi come Steven Meisel e Mario Testino e fu sulle copertine di Vogue e Harper’s Bazaar. Ebbe modo di sfilare a Londra, Parigi, New York e Milano.[2].

CantanteModifica

Iniziò a cantare a quasi vent'anni nel 1994 con Rafa Sánchez del gruppo spagnolo La Unión e assieme ad Antonio Cortes ha partecipato all'opera rock "Las botas rojas" ("Gli stivali rossi") basata sui racconti di Hans Christian Andersen e sul musical del 1993 "The Red Shoes" tratto a sua volta dal film Scarpette rosse[3]. Ha lavorato per la sua etichetta discografica e ha fatto parte del gruppo The Cabriolets dal 2007, cantando una canzone in inglese e in spagnolo e il brano Como yo te amo di Rocío Jurado con la base musicale di I segreti di Twin Peaks.[4][5] Il suo primo album, Demo, fu registrato a New York insieme al produttore Andrés Levín dove hanno collaborato i musicisti Marc Ribot e John Medeski. Nel 2007 duettò con lo zio Miguel Bosé nella canzone Como un lobo dall'album Papito, pubblicato come singolo con un videoclip e i due cantarono al Latin Grammy Awards del 2007 tenuto al Mandalay Bay Events Center vicino Las Vegas.[6][7] Dal 2014 aveva ricominciato l'attività di DJ drum and bass e jungle assieme al fidanzato[8]. Nel 2016 partecipò al talent show di Telecinco Levántate All Stars assieme a Silvia Superstar, cantante del gruppo punk rock Killer Barbies: arrivarono quarte.

NoteModifica

BibliografiaModifica

FilmografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN142324258 · LCCN (ENno2010172350 · BNE (ESXX5286733 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-142324258