Bloody Sin

film del 2011 diretto da Domiziano Cristopharo
Bloody Sin
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2011
Genereorrore
RegiaDomiziano Cristopharo
SceneggiaturaFilippo Santaniello
ProduttoreFilmon Aggujaro, Filippo Santaniello, Domiziano Cristopharo Daniel Baldock
FotografiaGiuseppe Pignone
Effetti specialiDomiziano Cristopharo
MusicheKristian Sensini
CostumiMaurizio Carrara
Interpreti e personaggi

Bloody Sin è un film del 2011 diretto da Domiziano Cristopharo.

TramaModifica

Gli anni dell'Inquisizione[Cioè? L'inquisizione è durata per qualche secolo...], due alti prelati condannano a morte un loro ex confratello accusato di stregoneria. L'azione si sposta quindi agli anni settanta del XX secolo.

Nell'ufficio di una rivista glamour americana, Bizarre Magazine, la direttrice miss Steele incarica il fotografo Johnny Morghen di recarsi con la modella Barbara, l'assistente Helen e la truccatrice Rita nel castello di Olevano, in Italia, per trovare l'ispirazione e realizzare un fumetto horror-sexy che rilanci la rivista, messa a dura prova dal movimento femminista.

Il gruppo si mette dunque in viaggio e, arrivato a destinazione, viene accolto dal signor Lenzi e accompagnato nel castello del nobile Terence Fisher che vi vive insieme all'anziana madre. Li accoglie un alone di mistero e ostilità, aumentato dalle leggende legate all'Inquisizione che circolano sulla tetra magione.

ProduzioneModifica

Il film è stato scritto con lo sceneggiatore Filippo Santaniello e girato nel comune di Olevano Romano.

DistribuzioneModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema