Blosio Palladio

poeta, architetto e vescovo cattolico italiano
Blosio Palladio
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo eletto di Foligno dal 4 novembre 1540 al 27 gennaio 1547
 
NatoCollevecchio in Sabina
Consacrato vescovomai
DecedutoRoma 8 dicembre 1550
 

Blosio Palladio (pseudonimo di Biagio Pallai; Collevecchio, ... – Roma, 8 dicembre 1550) è stato un poeta, architetto e vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Dal 1518-1519 fu segretario del nunzio papale arcivescovo Latino Orsini, nel 1524 pubblica i Coryciana, una raccolta di poesie scelte composte a Roma in onore di un mecenate di nazionalità tedesca, Hans Goritz.

Fu anche autore dell'opera in versi Suburbanum Augustini Chisii composta nel 1512, in onore della residenza suburbana del banchiere senese Agostino Chigi.

Il noto architetto e pittore Baldassarre Peruzzi, con il quale era stretto da una forte amicizia, progettò per lui la villa di Monte Mario a Roma.

Fu segretario domestico sotto Papa Clemente VII, posizione che mantenne anche sotto papa Paolo III e poco prima della sua morte sotto papa Giulio III.

Paolo III lo nominò vescovo di Foligno nel 1540, ma non fu mai consacrato.

Fu sepolto a Roma nella chiesa di Santa Maria in Aquiro.

BibliografiaModifica

  • Enzo Bentivoglio, Blosio Palladio di Collevecchio in Sabina nella Roma tra Giulio II e Giulio III

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN204034742 · ISNI (EN0000 0003 5827 0671 · BAV 495/138443 · GND (DE105551712X · WorldCat Identities (ENviaf-204034742