Bosio II Sforza di Santa Fiora

Bosio II Sforza di Santa Fiora, XI conte di Santa Fiora (Santa Fiora, ... – 1535), è stato un nobile e militare italiano.

BiografiaModifica

Era figlio primogenito di Federico I Sforza e di Bartolomea Orsini di Pitigliano. Beneficiò di un patto stipulato dal padre che prevedeva, per il primogenito maschio, il diritto di avere la contea per una sola persona, indipendentemente dalla presenza di altri fratelli. Fu al servizio del ducato di Milano. Il duca Francesco II Sforza lo investì del feudo di Cella, tolto ai Malaspina nel 1530 e riconfermato da Carlo V al figlio di Bosio Sforza I Sforza. Fu insignito del grado di capitano della guardia di papa Paolo III e venne incaricato di riprendere Perugia dalle mani di Rodolfo II Baglioni.

Morì probabilmente nel 1535.

DiscendenzaModifica

Bosio II sposò Costanza Farnese, figlia naturale di papa Paolo III ed ebbero undici figli:[1]

NoteModifica

  1. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri di Italia. Attendolo di Cotignola in Romagna, Torino, 1819.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri di Italia. Attendolo di Cotignola in Romagna, Torino, 1819.