Boule d'Or-Colnago

Boule d'Or-Colnago
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Informazioni
NazioneBelgio Belgio
Debutto1979
Scioglimento1983
SpecialitàStrada

La Boule d'Or-Colnago, già Lano-Boule d'Or, era una squadra maschile belga di ciclismo su strada, attiva nel professionismo dal 1979 al 1983.

Diretta da Guillaume Driessens, era sponsorizzata dall'azienda di sigarette Boule d'Or[1] e dal telaista italiano Colnago. Ottenne i principali successi con Alfons De Wolf, vincitore di cinque tappe e della classifica a punti alla Vuelta a España 1979 e del Giro di Lombardia 1980, e con Freddy Maertens, vincitore di cinque frazioni e della classifica a punti al Tour de France 1981. Sempre nel 1981, seppur con la maglia della Nazionale belga, Maertens vinse anche il titolo mondiale a Praga.

CronistoriaModifica

AnnuarioModifica

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
1979 -   Lano-Boule d'Or Pro Colnago Dir. sportivi: Guillaume Driessens, Julien Stevens
1980 -   Boule d'Or-Studio Casa Pro Colnago Dir. sportivi: Guillaume Driessens, Julien Stevens, Walter Verlee
1981 -   Boule d'Or-Sunair Pro Colnago Dir. sportivi: Guillaume Driessens, Willy Jossart
1982 -   Boule d'Or-Sunair Pro Colnago Dir. sportivi: Guillaume Driessens, Willy Jossart
1983 -   Boule d'Or-Colnago Pro Colnago Dir. sportivi: Guillaume Driessens, Willy Jossart, Walter Verlee

PalmarèsModifica

Grandi GiriModifica

Partecipazioni: 1 (1980)
Vittorie di tappa: 0
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0
Partecipazioni: 3 (1981, 1982, 1983)
Vittorie di tappa: 8
1981: 5 (5 Freddy Maertens)
1982: 2 (2 Daniel Willems)
1983: 1 (Rudy Matthijs)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 2
1981: Punti (Freddy Maertens), Sprint (Freddy Maertens)
Partecipazioni: 2 (1979, 1983)
Vittorie di tappa: 9
1979: 9 (5 De Wolf, De Cnijf, Van Vlierberghe, Adri van Houwelingen, Bal)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 1
1979: Punti (Alfons De Wolf)

Classiche monumentoModifica

1980 (Alfons De Wolf)

NoteModifica

  1. ^ (EN) A Directory of Pro Cycling Team Sponsors, Old and New, su bikeraceinfo.com. URL consultato il 9 dicembre 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo