Apri il menu principale

Tour de France 1982

Edizione numero 069 della corsa ciclistica a tappe francese
Francia Tour de France 1982
Edizione69ª
Data2 luglio - 25 luglio
PartenzaBasilea
ArrivoParigi
Percorso3 512 km, prol. + 22 tappe
Tempo92h08'46"
Media37,470 km/h
Classifica finale
PrimoFrancia Bernard Hinault
SecondoPaesi Bassi Joop Zoetemelk
TerzoPaesi Bassi Johan van der Velde
Classifiche minori
PuntiIrlanda Sean Kelly
MontagnaFrancia Bernard Vallet
GiovaniAustralia Phil Anderson
SquadreFrancia Coop-Mercier-Mavic
CombattivitàFrancia Régis Clère
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Tour de France 1981Tour de France 1983

Il Tour de France 1982, sessantanovesima edizione della corsa, si svolse in ventidue tappe precedute da un prologo iniziale, tra il 2 luglio e il 25 luglio 1982, per un percorso totale di 3 512 km.

Fu vinto per la quarta volta (e seconda consecutiva) dal passista-cronoman, scalatore e finisseur francese Bernard Hinault, già sul gradino più alto del podio parigino nelle edizioni 1978, 1979 e 1981.

Il palmarès del brètone stava diventando sempre più importante: quattro vittorie (1978-1979-1981-1982) su cinque partecipazioni al Tour (nel 1980 era in maglia gialla quando fu costretto al ritiro da un infortunio). Se, nel 1978, era diventato il secondo corridore, dopo Jacques Anquetil, a vincere nella stessa annata Tour e Vuelta a España, poco prima di questa edizione 1982 della Grande Boucle aveva vinto, per la seconda volta su due partecipazioni, anche il Giro d'Italia 1982, diventando quindi il quarto corridore della storia, dopo Fausto Coppi (1949 e 1952), Jacques Anquetil (1964) ed Eddy Merckx (1970-1972-1974) ad effettuare l'accoppiata vincente Giro-Tour nello stesso anno solare.

Si trattò della trentatreesima edizione della corsa a tappe francese vinta da un corridore di casa.

Hinault terminò le sue fatiche sulle strade di Francia con il tempo di 92h08'46", precedendo nella classifica generale due corridori olandesi.

In seconda posizione si piazzò un suo storico rivale, il passista-finisseur Joop Zoetemelk (al settimo ed ultimo podio al Tour; per lui il trionfo nel 1980 e ben sei piazze d'onore).

Il terzo posto della graduatoria generale fu occupato dal passista-scalatore Johan van der Velde (al primo e unico podio della carriera nella Grande Boucle).

Joop Zoetemelk era alla sua dodicesima partecipazione al Tour e riuscì, per la dodicesima e ultima volta, a terminare la Grande Boucle, peraltro sempre tra i primi dieci della classifica generale: oltre ai già citati sette podi (primo nel 1980; in sei occasioni secondo nelle annate 1970-1971-1976-1978-1979-1982), che non gli permisero di battere il primato di otto podi stabilito nel 1976 da Raymond Poulidor, aveva sfiorato il podio quattro volte (quarto nel 1973, 1975 e 1981 e quinto nel 1972), mentre in un'occasione (1977) era arrivato ottavo in graduatoria generale. Avrà modo di partecipare alle successive quattro edizioni del Tour, ma non entrerà più tra i primi dieci della classifica generale, riuscendo comunque sempre a portarsi al traguardo di Parigi.

TappeModifica

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
prol. 2 luglio Basilea (CHE) (cron. individuale) 7,4   Bernard Hinault   Bernard Hinault
3 luglio Schupfart (CHE) > Möhlin (CHE) 207   Ludo Peeters   Ludo Peeters
4 luglio Basilea (CHE) > Nancy 250   Phil Anderson   Phil Anderson
5 luglio Nancy > Longwy 134   Daniel Willems   Phil Anderson
6 luglio Beauraing > Mouscron 219   Gerrie Knetemann   Phil Anderson
7 luglio Orchies > Fontaine-au-Pire (cron. a squadre) 73 annullata[1]   Phil Anderson
8 luglio Lilla > Lilla 233   Jan Raas   Phil Anderson
9 luglio giorno di riposo
10 luglio Cancale > Concarneau 234,5   Pol Verschuere   Phil Anderson
11 luglio Concarneau > Châteaulin 200,8   Frank Hoste   Phil Anderson
9ª-1ª 12 luglio Lorient > Plumelec (cron. a squadre) 69   TI-Raleigh   Phil Anderson
9ª-2ª 12 luglio Plumelec > Nantes 138,5   Stefan Mutter   Phil Anderson
10ª 13 luglio Saintes > Bordeaux 147,2   Pierre-Raymond Villemiane   Phil Anderson
11ª 14 luglio Valence-d'Agen > Valence-d'Agen (cron. individuale) 57,3   Gerrie Knetemann   Bernard Hinault
12ª 15 luglio Fleurance > Pau 249   Sean Kelly   Bernard Hinault
13ª 16 luglio Pau > Saint-Lary-Soulan 122   Beat Breu   Bernard Hinault
17 luglio giorno di riposo
14ª 18 luglio Martigues > Martigues (cron. individuale) 32,5   Bernard Hinault   Bernard Hinault
15ª 19 luglio Manosque > Orcières-Merlette 208   Pascal Simon   Bernard Hinault
16ª 20 luglio Orcières-Merlette > Alpe d'Huez 123   Beat Breu   Bernard Hinault
17ª 21 luglio Bourg-d'Oisans > Morzine > Avoriaz 251   Peter Winnen   Bernard Hinault
18ª 22 luglio Morzine > Saint-Priest 233   Adrie van Houwelingen   Bernard Hinault
19ª 23 luglio Saint-Priest > Saint-Priest (cron. individuale) 48   Bernard Hinault   Bernard Hinault
20ª 24 luglio Sens > Aulnay-sous-Bois 161   Daniel Willems   Bernard Hinault
21ª 25 luglio Fontenay-sous-Bois > Parigi 186,8   Bernard Hinault   Bernard Hinault
Totale 3 512

Squadre e corridori partecipantiModifica

N. Cod.[2] Squadra
1-10 REN   Renault-Elf
11-20 RED   La Redoute-Motobécane
21-30 RAL   TI-Raleigh-Campagnolo
31-40 CAP   Capri Sonne
41-50 PEU   Peugeot-Shell-Michelin
51-60 SPL   Splendor
61-70 VER   Vermeer-Thijs
71-80 SEM   Sem-France Loire-Campagnolo
81-90 SUN   Boule d'Or-Sunair
N. Cod.[2] Squadra
91-100 DAF   Daf Trucks-TeVe Blad
101-110 COO   Coop-Mercier-Mavic
111-120 TEK   Teka
121-130 WOL   Wolber-Spidel
131-140 PUC   Puch-Eorotex-Campagnolo
141-150 INO   Inoxpran Pentole Posate
151-160 CIL   Cilo-Aufina
161-170 HOO   Hoonved-Bottecchia

Resoconto degli eventiModifica

Al Tour de France 1982 parteciparono 170 corridori, dei quali 125 giunsero a Parigi. Le squadre partecipanti erano 6 francesi, 5 belghe, 2 italiane, 2 svizzere, 1 spagnola, 1 olandese. I corridori partecipanti erano 50 francesi, 42 belgi, 19 olandesi, 17 italiani, 17 svizzeri, 10 spagnoli, 4 tedeschi, 1 britannico, 1 australiano, 1 irlandese, 1 statunitense, 1 danese, 1 svedese, 1 neozelandese, 1 norvegese, 1 austriaco, 1 lussemburghese.

Hinault fu subito maglia gialla al termine del cronoprologo. Perse la maglia al termine della frazione successiva, per poi riconquistarla alla fine della tredicesima frazione, mantenendola fino a Parigi. Il campione bretone suggellò il suo dominio con una vincente fuga solitaria all'ultima tappa, tradizionalmente considerata una semplice passerella per il vincitore, quand'era già saldamente in maglia gialla. Vestì in giallo al termine di dodici frazioni sulle ventidue corse (considerando come unità, in questo còmputo totale, anche il cronoprologo e le varie semitappe).

Per la quinta volta su cinque sue partecipazioni alla Grande Boucle (anche se in tre edizioni condivise questo primato con altri), Hinault fu anche il corridore ad aver vinto il maggior numero di tappe: in questo caso quattro.

Classifiche finaliModifica

Classifica generale - Maglia giallaModifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Bernard Hinault Renault-Elf 92h08'46"
2   Joop Zoetemelk Coop a 6'21"
3   Johan van der Velde TI-Raleigh a 8'59"
4   Peter Winnen Capri Sonne a 9'24"
5   Phil Anderson Peugeot a 12'16"
6   Beat Breu Cilo-Aufina a 13'21"
7   Daniel Willems Boule d'Or a 15'33"
8   Raymond Martin Coop a 15'35"
9   Hennie Kuiper Daf Trucks a 17'01"
10   Alberto Fernández Teka a 17'19"

Classifica a punti - Maglia verdeModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Sean Kelly Sem 429
2   Bernard Hinault Renault-Elf 152
3   Phil Anderson Peugeot 149

Classifica scalatori - Maglia a poisModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Bernard Vallet La Redoute 278
2   Jean-René Bernaudeau Peugeot 237
3   Beat Breu Cilo-Aufina 205

NoteModifica

  1. ^ La quinta tappa, una cronometro a squadre da Orchies a Fontaine-au-Pire fu annullata a causa di una manifestazione. Di conseguenza la nona tappa, da Lorient a Nantes, fu divisa in due semitappe, di cui la prima fu una cronometro a squadre.
  2. ^ a b Codici non ufficiali

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo