Apri il menu principale
Brabham BT11
Repco Brabham BT11A of Peter Strauss (2).JPG
Repco Brabham BT11A di Peter Strauss
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Brabham
Squadra Scuderia Brabham
Rob Walker Racing Team
DW Racing Enterprises
Team Siffert Racing
Progettata da Ron Tauranac
Sostituisce Brabham BT7
Sostituita da Brabham BT19
Descrizione tecnica
Meccanica
Trasmissione Hewland manuale a 5 velocità
Dimensioni e pesi
Peso 460 kg
Altro
Carburante Esso, Sasol
Pneumatici Dunlop, Goodyear, Firestone
Avversarie Vetture di Formula 1 1964
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio di Monaco 1964
Piloti Jack Brabham
Dan Gurney
Denny Hulme
Jochen Rindt
Jo Siffert
Bob Anderson
Chris Amon
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
33 0 1 0
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0

La Brabham BT11 (conosciuta anche come Repco Brabham BT11) è una monoposto di Formula 1, costruita dalla scuderia britannica Brabham per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 1964.

Fu in una BT11 che il pilota John Taylor ebbe un grave incidente con la Matra MS5 di Jacky Ickx al Gran Premio di Germania 1966 rimanendo gravemente ferito e ustionato, per poi morire quattro settimane.

La BT11 è stato anche utilizzata nella formula Tasman.[1]

NoteModifica

  1. ^ 1964 Brabham BT11 Climax - Images, Specifications and Information, su Ultimatecarpage.com. URL consultato il 19 aprile 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1