Brescia Telenord

Brescia Telenord
Logo dell'emittente
Stato Italia Italia
Versioni Brescia Telenord
(data di lancio: febbraio 1978)
Data chiusura ottobre 2011
Sostituito da TT2 - TeleTutto
Editore Editoriale Teletutto

Brescia Telenord è stata un'emittente televisiva di Brescia fondata nel 1978. La sede si trovava in via Saffi 13/A e il bacino di utenza comprendeva le province di Brescia, Verona e Mantova.

StoriaModifica

Gli alboriModifica

L'emittente nasce il 14 febbraio 1978 per iniziativa della società Acqua Norda e di un gruppo di imprenditori privati e la sua prima sede è in via Rodi a Brescia. Presidente e direttore ne è per dieci anni Franca Calvesi, giornalista e socio fondatore. In seguito il controllo dell'emittente passa all'imprenditore locale Pasotti per poi, anni dopo, entrare in fusione con Teletutto. L'emittente irradia i suoi programmi dal canale UHF 60. Il primo palinsesto consiste in un tg locale (Il Giornale), film, telefilm, documentari, le partite del Brescia Calcio e la tv dei ragazzi. Il tg locale si professionalizza e viene denominato Il giornale di Brescia Telenord, seguito da un'anteprima delle notizie de 'Il Sole 24 ore' a seguito di un accordo pilota che verrà negli anni successivi seguito da altre emittenti di tutta Italia. Dopo l'ingresso del giornalista Costanzo Gatta come direttore artistico l'emittente propone anche la trasmissione 'Operazione Natale', che ottiene un grande seguito, vara il non stop delle trasmissioni nel fine settimana, la rubrica Fatti, fattacci e fatterelli, il gioco Indovina la voce, le rubriche Taccuino di Brescia, L'estetista e Telenord Sport. successivamente verranno trasmesse anche le partite del Lumezzane Calcio.

La fusione con Teletutto e il nuovo scioglimentoModifica

Nel 1985 insieme a Teletutto, dà vita alla società di gestione Sogetel, ma tale unione non ha fortuna: già nel 1986 vi è una scissione.

Negli anni '90 Telenord viene rilevata dal gruppo editoriale del Giornale di Brescia che nel frattempo ha anche acquisito Teletutto.

Gli ultimi anniModifica

Nel nuovo millennio, tramite un accordo con SAT2000 (ora TV2000), Telenord propone i programmi di questo circuito (il Tg 2000, documentari e sceneggiati prodotti dalla Rai, Il grande Talk e Formato Famiglia).

Brescia Telenord propone comunque anche una propria programmazione con quattro edizioni de Il giornale di Brescia Telenord, una rassegna stampa mattutina, gli incontri di calcio di Brescia Calcio, Lumezzane, Carpenedolo e Montichiari, le rubriche sportive Ciclismo oggi e La fortuna fa 90 (condotta da R. Bresciani).

Dall'ottobre 2011 l'emittente assume nome TT2 - TeleTutto, abbandonando definitivamente il nome Telenord, e viene trasmessa all'interno del MUX digitale di Teletutto.

Voci correlateModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione