Brian Fallon

Musicista americano
Brian Fallon
Brian Fallon, 'Songs from the Hymnal' tour, The Junction, Cambridge, UK, 22 February 2019.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRock
Punk rock
Heartland rock
Folk rock
Periodo di attività musicale1997 – in attività
StrumentoVoce, chitarra, armonica, pianoforte[1]
EtichettaMercury records SideOneDummy
XOXO
Sabot Productions
Resist records
Sito ufficiale

Brian Fallon (Red Bank, 28 gennaio 1980) è un cantautore statunitense. È conosciuto soprattutto come cantante, chitarrista ritmico e principale compositore della band rock The Gaslight Anthem, con cui ha registrato cinque album in studio. È anche un membro del duo the Horrible Crowes insieme al tecnico delle chitarre e chitarrista turnista dei Gaslight Anthem, Ian Perkins.

BiografiaModifica

Fallon è nato a Red Bank nel New Jersey, nel 1980. Sua madre Debbie era in una band folk alla fine degli anni '60 chiamata "The Group Folk Singers". Fallon trascorse la sua adolescenza a Hackettstown nel New Jerswy, dove strinse amicizia con Tom "Tommy Gunn" DuHamel della band Communication Redlight.[2] Fallon frequentò la Hackettstown High School.[3]

Quando Fallon aveva 17 anni, pubblicò una cassetta con il nome d'arte "No Release". Una volta voleva anche creare una piccola etichetta discografica che avrebbe assunto il nome di "Old 45 Records".[4]

Band e progettiModifica

No Release (1997)Modifica

All'età di 17 anni, Fallon pubblicò una cassetta intitolata The Coffeehouse Sessions con il nome No Release. Fu rilasciata attraverso la Mean Little Man Productions. Esistono solo 200 copie della demo. Comprende 16 tracce che caratterizzarono Chris Eissing come chitarra solista su alcune di esse.

Amping Copper (2001)Modifica

Con la band Amping Copper, che fu chiamata "sostanzialmente... Surrogate McKenzie versione 2", Fallon fu coinvolto nella registrazione del cd omonimo a 6 tracce, Amping Copper, nel 2001.

Brian Fallon - Cincinnati Rail Tie (2004)Modifica

Dopo gli Amping Copper, Fallon decise di registrare un EP solista mantenendo l'atmosfera della band. Chiese ad un amico, Casey Lee Morgan, della band Lanemeyer di suonare la batteria. Un altro amico, Mike Hemberger, avrebbe suonato il basso e prodotto l'EP. Uno dei vecchi insegnanti di chitarra di Fallon, Tim Fogarty, suonava la chitarra su due tracce. Insieme registrarono The American Music EP nel 2004, con la madre di Fallon come corista.[4]

This Charming Man (2004–2005)Modifica

Nel 2004, Fallon, insieme a Michael Volpe, Chris Clementi e Mike Leboeuf, fondarono This Charming Man. Fallon e Volpe rimasero gli unici membri originali quando Benny Horowitz e Alex Levine si unirono alla band alla fine del 2005. All'inizio del 2006, Volpe decise di lasciare la band e fu ingaggiato Alex Rosamilia, riunendo così la futura line-up dei Gaslight Anthem.

L'unico disco rilasciato dai This Charming Man fu Every Little Secret nel 2005, con la formazione originale. Un'altra canzone della band originale chiamata "She Coulda Raised the Titanic" divenne in seguito "1930" sull'album dei Gaslight Anthem, Sink o Swim.

The Gaslight Anthem (2006–2015, 2018)Modifica

 
Brian in un concerto del 2009.

Fallon fu il principale compositore e cantante dei Gaslight Anthem sin dalla loro transizione da This Charming Man. Con la band registrò cinque album in studio, Sink o Swim, The '59 Sound, American Slang, Handwritten e Get Hurt . Nel 2009, si unì a Bruce Springsteen sul palco dell'Hard Rock Calling Festival, eseguendo la canzone "No Surrender". Il 29 luglio 2015, la band annunciò una pausa indefinita dopo il tour estivo europeo, che si concluse con un'apparizione al Reading Festival il 30 agosto.[5]

The Horrible Crowes (2011-oggi)Modifica

Il 20 gennaio 2011, Fallon annunciò sul suo blog di aver formato il gruppo The Horrible Crowes con il suo tecnico di chitarra, Ian Perkins.[6]

Il primo singolo, "Behold the Hurricane", fu reso disponibile per lo streaming su RollingStone.com il 13 luglio 2011.[7] Il 1º settembre, Rolling Stone trasmise in streaming l'album per intero. Il 20 settembre, il video di "Behold The Hurricane" fu caricato sul sito web degli Horrible Crowes.[8]

Il loro album di debutto, Elsie, fu rilasciato il 6 settembre 2011 negli Stati Uniti.

Molly and the Zombies (2013-oggi)Modifica

Molly and the Zombies è un gruppo americana/folk formato nel 2013 da Fallon con il chitarrista e frontman dei Plough United Brian McGee, ex Ryan Adams, con la bassista dei Cardinals, Catherine Popper, e con il batterista deo Scissor Sisters, Randy Schrager.[9] La band si esibì per la prima volta nel dicembre del 2013 all'Asbury Park, nel New Jersey, aprendo per i Bouncing Souls allo Stone Pony. Secondo Fallon, non esiste un contratto discografico e non ci saranno album. Disse anche che tutta la musica della band, che ha scritto e che non aveva voglia di usare per il Gaslight Anthem, è stata ispirata dall'album Highway 61 Revisited di Bob Dylan. Il nome della band deriva in parte dalla canzone di Roky Erickson "I Walked With a Zombie" e da un film horror del 1943.[10]

Molly and the Zombies si esibirino alla Bell House di Brooklyn, New York, il 5 giugno 2014, con Jared Hart degli Scandals e Dave Hause come atti di apertura. Hanno pubblicato 5 brani gratuitamente online: "Long Drives", "Lucky", "Red Lights", "Sketchy" e "Smoke".[11]

PainkillersModifica

Fallon pubblicò il suo primo album solista, Painkillers, nel marzo del 2016. Suonò in tournée a sostegno dell'album con la sua band di supporto, i Crowes, che comprende i chitarristi dei Gaslight Anthem Alex Rosamilia e Ian Perkins.

SleepwalkersModifica

Il secondo album solista di Fallon, Sleepwalkers, fu rilasciato il 9 febbraio 2018. Fece un tour a sostegno di questo album durante il 2018.

Local HoneyModifica

Il terzo album solista di Brian Fallon, Local Honey, fu rilasciato il 27 marzo 2020.

Vita privataModifica

Brian Fallon è cristiano, ma evita di usare riferimenti alla sua fede nella sua musica. Come ha affermato in un'intervista con spinner.com riferendosi all'album American Slang dei Gaslight Anthem del 2010, "Non ci sono canzoni religiose e non ci sarebbero mai potute essere perché tutti e quattro abbiamo opinioni e fedi religiose completamente diverse..."[12]

Gran parte dei testi dell'album del 2014 dei Gaslight Anthem, Get Hurt, furono ispirati dal suo divorzio. Fallon disse: "A volte, non so nemmeno come sia successo. Non so nemmeno come sia andata così. Tutto quello che so è che lo ha fatto. E ora devo capire: cosa devo fare? "[13][14] Da allora Fallon si è risposato e ha dato il benvenuto al suo secondo figlio.[15]

DiscografiaModifica

Album
  • Painkillers (2016)
  • Sleepwalkers (2018)
  • Local Honey (2020)
EP
  • Georgia (2016)

NoteModifica

  1. ^ https://www.youtube.com/watch?v=2WG4h6_K4aM
  2. ^ Jordan, Chris. "Gaslight Anthem guys teach old friends American Slang", Courier News, July 29, 2010, backed up by the Internet Archive as of October 2, 2012. Accessed September 10, 2017. "DuHamel and Gaslight's Brian Fallon have been friends since the two spent their teenage years in Hackettstown together."
  3. ^ Condran, Ed. "Brian Fallon grows up, goes solo", Asbury Park Press, March 11, 2016. Accessed September 10, 2017. "The charismatic Fallon, 35, is anything but blase. The Hackettstown High School alum is a live wire."
  4. ^ a b Hugo, Alexander, The Gaslight Anthem – 'Earlier Bands', 'Side Projects', 'Discography' (source of majority of information), gaslightanthem.org, December 1, 2010. URL consultato il 1º dicembre 2010.
  5. ^ Colin Stutz, Gaslight Anthem 'Taking a Break' After Tour, Billboard, 29 luglio 2015. URL consultato l'11 giugno 2016.
  6. ^ Brian Fallon, It's All About, ahem, Birds, su cassettesinthemailbox.blogspot.com. URL consultato il August 3, 2011.
  7. ^ Gaslight Anthem Singer Goes Cinematic with Horrible Crowes, su Rolling Stone, 13 luglio 2011. URL consultato l'11 giugno 2016.
  8. ^ Archived copy, su thehorriblecrowes.com. URL consultato il October 27, 2011 (archiviato dall'url originale il September 25, 2011).
  9. ^ Alex Biese, Brian Fallon talks Molly and the Zombies, Asbury Park Press, May 30, 2014. URL consultato l'11 March 2015.
  10. ^ The Gaslight Anthem singer Brian Fallon channels Bob Dylan in new americana project, su NJ.com, 4 giugno 2014. URL consultato l'11 giugno 2016.
  11. ^ Rich Chang, Molly and the Zombies Premiere New Songs, su redbullsoundselect.com. URL consultato l'11 March 2015 (archiviato dall'url originale il March 30, 2015).
  12. ^ AOL Radio Stations | Free Internet Radio | AOL Radio, su Spinner.com. URL consultato l'11 giugno 2016.
  13. ^ Dan Ozzi, The Gaslight Anthem's Brian Fallon Just Wants a Normal Person Life, Noisey.Vice.com, August 6, 2014. URL consultato il August 10, 2014.
  14. ^ Paula Mejia, Brian Fallon Interview on New Gaslight Anthem Album, Red Bull, June 16, 2014. URL consultato il August 10, 2014.
  15. ^ Tom Lanham, How Brian Fallon Learned to Stop Worrying and Love the Songs, Paste Magazine, February 9, 2018. URL consultato il July 20, 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN621145858271023022848 · ISNI (EN0000 0003 7295 2943 · Europeana agent/base/125286 · LCCN (ENno2016044852 · GND (DE1090899920 · WorldCat Identities (ENlccn-no2016044852