Ferrovia Zurigo-Olten

Ferrovia Zurigo-Olten
Spanisch-Brötli-Bahn
Stati attraversatiSvizzera
Apertura1847-1858
GestoreFFS
Precedenti gestoriSchweizerische Nordostbahn
Scartamento1435 mm
Elettrificazione15.000 volt, ca, monofase a 16,7 Hz
Ferrovie
Spanisch-Brötli-Bahn; una delle locomotive nel 1867

La ferrovia Zurigo–Olten è una delle linee ferroviarie fondamentali della Svizzera che collega la città di Zurigo ad Olten. Il percorso originale della linea venne costruito lungo il versante sud del fiume Limmat, tra Zurigo e la sua confluenza nell'Aar nei pressi di Brugg, seguendo poi, sempre sul lato sud, il corso del fiume fino a Olten. La sezione centrale tra Killwangen-Spreitenbach e Rupperswil è stata sostituita nel 1975 da un percorso più a sud attraverso il tunnel dell'Heitersberg. La linea è elettrificata a corrente alternata e 15 kV, a frequenza di 16.7 Hz e buona parte di essa è stata quadruplicata. La Zurigo-Baden fu soprannominata Spanisch-Brötli-Bahn.

StoriaModifica

Nel 1837 la camera di commercio di Zurigo commissionò all'ingegnere Luigi Negrelli un progetto di linea e nell'ottobre dello stesso anno venne fondata una società per la ferrovia Zurigo-Basilea. Il tracciato previsto avrebbe dovuto lasciare Zurigo dirigendosi a Würenlos via Dietikon costeggiando a sud il fiume Limmat, poi attraversarlo passando sulla sponda nord per Wettingen, Ennetbaden e Obersiggenthal. A Untersiggenthal la linea avrebbe puntato a nord attraversando il fiume Aar a Döttingen seguendo poi la sponda sud del Reno fino a Basilea. Tra 1838 e 1839 vari fatti e opposizioni cantonali intervennero a fermare tutto; subentrarono di conseguenza anche problemi finanziari e la società si sciolse nel dicembre del 1841[1]. Nel maggio del 1845 venne formata una nuova commissione con a capo l'industriale zurighese Martin Escher. La linea progettata avrebbe ora tenuta la sponda sud del Limmat attraversandola solamente a Turgi. Infine si decise l'attraversamento del Reno tra Koblenz e Waldshut per connettersi in tal modo alla linea principale del Baden tra Basilea e Costanza. Nel luglio del 1845 il parlamento del Canton Argovia approvò con la pregiudiziale che i lavori progettuali sarebbero stati affidati al Negrelli e che in seguito sarebbe stata costruita una diramazione da Baden per Lenzburg e Aarau. Alla fine dello stesso anno venne fondata la Schweizerische Nordbahn e la primavera successiva ebbero inizio i lavori sulla tratta Zurigo-Baden, prima linea della Svizzera (oltre quella collegante Basilea alla linea francese da Mulhouse); i lavori procedettero alacremente e l'impegno maggiore fu quello dello scavo del tunnel dello Schlossberg che terminò il 14 aprile 1847[1]. La tratta venne aperta il 7 agosto dello stesso anno dalla Schweizerische Nordbahn. Tra Baden e Olten venne realizzata nel 1858.

Poco tempo dopo l'apertura alla linea venne affibbiato il soprannome di "Spanisch-Brötli bahn" dato che ogni domenica veniva usata per far giungere a Zurigo, in tempo per la colazione del mattino dell'alta società, la pasticceria di Baden.[1][2] La ferrovia non fu al tempo un successo. I passeggeri si ridussero in seguito al conflitto del Sonderbund e delle rivolte del 1848 nei territori confinanti. La Nordbahn ridusse le corse e dilazionò nel tempo le ulteriori tratte. La costruzione della diramata Baden-Lenzburg-Aarau fu abbandonata[1].

Solo dopo la costituzione della federazione elvetica e delle leggi ferroviarie federali del 1852 fu possibile operare la fusione della società esercente con la Bodensee und Rheinfallbahnen per formare la Schweizerische Nordostbahn (NOB) e riprendere nel 1853 la costruzione delle tratte rimanenti del progetto. La linea così, il 15 maggio 1858, raggiunse Brugg e Aarau dove si congiunse con quella di Olten costruita dalla Schweizerische Centralbahn[3]. Il 1º gennaio 1902 la linea divenne parte della rete delle Ferrovie Federali Svizzere e fu elettrificata il 25 gennaio 1925.

Il tunnel dell'HeitersbergModifica

Il 23 giugno 1874 la Aargauische Südbahn venne aperta tra Rupperswil e Wohlen come parte del progetto di connessione della ferrovia del Gottardo tra Olten e Basilea. Il 6 settembre 1877 la Schweizerische Nationalbahn aprì una linea tra Wettingen e Zofingen come parte del progetto di connessione tra Singen (Germania) e il Lago di Ginevra in concorrenza con le altre compagnie. Ma la società fece bancarotta nel 1878 e la linea fu rilevata dalla NOB. Il 22 maggio 1975 la parte di essa tra Mellingen e il bivio Gexi (nei pressi di Hendschiken) e la tratta tra questo e Rupperswil è stata incorporata nella linea principale Zurigo-Olten in seguito all'apertura del collegamento più breve Killwangen-Spreitenbach - Rupperswil attraverso il tunnel Heitersberg di 4.929 m.

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
         
Zurigo S-Bahn
         
0.0 Zurigo
         
         
         
Winterthur
         
Zurigo S-Bahn
         
per Lucerna, Chur e Gottardo
         
Zurigo-Winterthur
         
4.1 Zurigo Altstetten
         
per Zug via Affoltern
         
7.5 Schlieren
         
Glanzenberg
         
11.1 Dietikon
         
Bremgarten-Dietikon-Bahn per Wohlen
         
         
linea merci Limmental
         
conn. merci Furttalbahn
         
         
16.1 Killwangen-Spreitenbach
         
         
         
Neuenhof
         
         
Furttalbahn
         
Wettingen
         
tunnel Heitersberg (4.929 m)
         
         
         
tunnel Kreuzliberg (988 m)
         
         
Baden
         
         
Mellingen Heitersberg
         
ponte Fislisbach, 168 m
         
Turgi
         
per Coblenza
         
Reuss
         
Brugg
         
         
Bözbergbahn per Basilea
         
Mägenwil
         
Lupfig
         
Birr
         
         
Schinznach-Bad
         
Othmarsingen
         
Aargauische Südbahn per Rotkreuz
         
Holderbank
         
bivio Gexi
         
Seetalbahn per Lucerna
         
Lenzburg
         
Möriken-Wildegg
         
per Zofingen
         
         
Rupperswil
         
Aarau, FFS/Wynental-Suhrentalbahn (WSB)
         
Aarau I / II (615/583 m)
         
         
Schönenwerd
         
Däniken
         
Dulliken
         
Hauensteinbahn per Basilea
         
Olten
         
per Bienne
         
per Lucerna
         
per Berna
 
Antica incisione raffigurante la stazione di Zurigo nel 1847
 
Spanisch-Brötli;il dolce da cui derivò il soprannome dell'antica tratta ferroviaria Zurigo-Baden

NoteModifica

  1. ^ a b c d Otto Mittler, Geschichte der Stadt Baden, Band II: Von 1650 bis zur Gegenwart (pp. 234–245), Aarau, Sauerländer, 1965.
  2. ^ Geoffrey Freeman Allen, Railways: Past, Past Present and Future, p.68, London, Orbis, 1982.
  3. ^ Werner Stutz, Bahnhöfe der Schweiz bis zum Ersten Weltkrieg pp. 112–142, Orell Füssli, 1983.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti