Burhinidae

famiglia di uccelli
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Burhinidae
Double-striped Thick-knee.jpg
Occhione bistrato (Burhinus bistriatus)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Ordine Charadriiformes
Sottordine Chionidi
Famiglia Burhinidae

Mathews, 1912

Generi

Burhinidae è una famiglia di uccelli caradriiformi che abitano le regioni tropicali di tutto il mondo, ma anche l'Europa temperata e l'Australia.

Indice

DescrizioneModifica

I Burhinidae sono uccelli di medio-grandi dimensioni con forti becchi gialli o giallo-neri, occhi gialli e piumaggio mimetico; hanno lunghe zampe gialle o verdastre e un'articolazione del ginocchio molto prominente a cui si ispira il nome comune in inglese Thick-knees (alla lettera ginocchia spesse).
Sono in gran parte uccelli notturni che lanciano un verso lamentoso simile a quello dei veri chiurli anche se non sono imparentati[1]. Mangiano insetti o altri invertebrati. Le specie più grandi catturano lucertole e anche piccoli mammiferi[1].
Molte specie sono stanziali, ma alcune come l'occhione comune migra dall'Europa all'Africa per l'inverno.

SistematicaModifica

I Burhinidi sono imparentati con i Chionidae e con il piviere di Magellano, e insieme formano il sottordine dei Chionidi[2][3].

La famiglia è divisa in due generi a cui appartengono in tutto 10 specie.[4]

NoteModifica

  1. ^ a b Harrison, Colin J.O. (1991). Forshaw, Joseph. ed.. Encyclopaedia of Animals: Birds. London: Merehurst Press. pp. 105–106. ISBN 1-85391-186-0
  2. ^ Paton, Tara A. & Baker, Allan J. (2006): Sequences from 14 mitochondrial genes provide a well-supported phylogeny of the Charadriiform birds congruent with the nuclear RAG-1 tree. Mol. Phylogenet. Evol. 39(3): 657–667. DOI10.1016/j.ympev.2006.01.011 (HTML abstract)
  3. ^ Paton, T.A.; Baker, A.J.; Groth, J.G. & Barrowclough, G.F (2003): RAG-1 sequences resolve phylogenetic relationships within charadriiform birds. Mol. Phylogenet. Evol. 29: 268-278. DOI10.1016/S1055-7903(03)00098-8 (HTML abstract)
  4. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Burhinidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 13 maggio 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli