C'è un Popolo come Questo

partito politico bulgaro

C'è un popolo come questo (in bulgaro: Има такъв народ?, traslitterato: Ima takăv narod, in sigla ИТН, ITN), tradotto anche come C'è un tale popolo[7] o C'è un popolo così[8][9], è un partito politico bulgaro, populista e anti-corruzione, fondato dal cantante e conduttore televisivo Slavi Trifonov.[10] Autodescritto come un "prodotto politico", il partito prende il nome da uno degli album musicali di Slavi Trifonov.

C'è un Popolo come Questo
There Is Such A People logo.svg
LeaderSlavi Trifonov
StatoBulgaria Bulgaria
AbbreviazioneITN
Fondazione16 febbraio 2020
IdeologiaPopulismo[1][2][3]
Conservatorismo sociale[4]
Democrazia diretta
Anti-corruzione[5]
Anti-elitismo[6]
Europeismo
CollocazioneGrande tenda
Seggi Assemblea nazionale
0 / 240
(2022)
Seggi Europarlamento
0 / 17
(2019)
Sito webpp-itn.bg/

StoriaModifica

Trifonov aveva inizialmente tentato di creare un partito con il nome di "Non esiste uno stato come questo" (in bulgaro: Няма такава държава?, traslitterato: Njama takava dăržava), ma la candidatura venne rifiutata, costringendolo quindi a cambiare il nome in "C'è un popolo come questo".[11]

Nelle elezioni dell'aprile 2021, le prime a cui il partito partecipò, si piazzò secondo dopo GERB. Dopo i tentativi falliti di GERB di formare una coalizione di governo, ITN ricevette il mandato, secondo la Costituzione bulgara, di formare un esecutivo, ma il rifiuto di quest'ultimo di allearsi con altri partiti per formare una coalizione di governo portò ad elezioni anticipate.

Alle elezioni del luglio 2021 ITN superò GERB ottenendo il maggior numero di voti e la maggioranza relativa all'Assemblea nazionale. ITN avanzò due candidature all'incarico di Primo ministro e propose un governo monocolore, che non ottenne il consenso di nessuno degli altri partiti. Lo stallo politico portò una seconda volta ad elezioni anticipate.

Alle elezioni del novembre 2021 ITN registrò un forte calo, passando da essere primo a quinto partito. ITN entrò in una coalizione di governo con Continuiamo il Cambiamento, il Partito Socialista Bulgaro e Bulgaria Democratica, ottenendo quattro ministri. L'8 giugno 2022, ITN ritirò il proprio sostegno al governo Petkov, sfiduciandolo all'Assemblea nazionale. Di conseguenza, passò all'opposizione, perdendo sei deputati.[12]

Alle elezioni del 2022, registra un ulteriore calo e non supera la soglia di sbarramento.

Obiettivi politiciModifica

Risultati elettoraliModifica

Parlamento bulgaro
Elezioni Voti % Seggi Schieramento
Parlamentari IV-2021 564.989 17.36
51 / 240
Appoggio esterno[13]
Parlamentari VII-2021 657.824 24,08
65 / 240
Appoggio esterno[14]
Parlamentari XI-2021 247.586 9,40
25 / 240
Maggioranza[15]
Parlamentari 2022 96.065 3,70
0 / 240
Extraparlamentare

NoteModifica

  1. ^ (EN) The Many Forms of Celebrity Populism in Eastern Europe, su Europe Elects, 25 luglio 2020. URL consultato il 5 agosto 2020.
  2. ^ Mario Tanev, There Is Such a People party to return mandate to form Bulgaria's next govt, su seenews.com, SeeNews, 26 aprile 2021.
  3. ^ Bulgaria: An Overview, su crsreports.congress.gov, Congressional Research Service, 6 ottobre 2021.
  4. ^ (BG) Слави Трифонов: Направеното от ГЕРБ трябва да бъде изчегъртано, su bnr.bg, BNR, 8 maggio 2021.
  5. ^ Wolfram Nordsieck, Bulgaria, su parties-and-elections.eu, Parties and Elections in Europe, 2021.
  6. ^ https://www.euronews.com/2021/07/05/us-bulgaria-election-poll
  7. ^ Le sorprendenti elezioni in Bulgaria, su ilpost.it, 11 luglio 2021. URL consultato l'11 luglio 2021.
  8. ^ Alessandro Follis, Bulgaria, formare il governo sembra impossibile: a novembre la terza elezione in un anno, su euractiv.it, 8 settembre 2021. URL consultato il 21 dicembre 2021.
  9. ^ Bulgaria: niente governo di minoranza, verso nuove elezioni - Politica - Nuova Europa, su ANSA.it, 10 agosto 2021. URL consultato il 21 dicembre 2021.
  10. ^ (EN) Former Talk Show Host Slavi Trifonov Establishes "There's No Such State" Political Party, BTA, 5 ottobre 2019. URL consultato il 4 agosto 2020.
  11. ^ (BG) bTV Новините: Новини, https://btvnovinite.bg/bulgaria/okonchatelno-otkazvat-registracija-na-partija-njama-takava-darzhava.html. URL consultato il 6 agosto 2020.
  12. ^ (EN) Reuters in Sofia, Bulgaria's pro-western government collapses after just six months, su the Guardian, 22 giugno 2022. URL consultato il 18 luglio 2022.
  13. ^ Janev I
  14. ^ Janev II
  15. ^ Sostenne il Governo Petkov fino all'8 giugno 2022 per poi passare all'opposizione.

Collegamenti esterniModifica