Calocitta colliei

specie di uccello

La gazza dal ciuffo golanera o ghiandaia gazza golanera (Calocitta colliei (Vigors, 1829)) è un uccello passeriforme della famiglia Corvidae[2].

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Gazza dal ciuffo golanera
Black-throated Magpie-Jay (Calocitta colliei) (8079391079) (cropped).jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Corvida
Superfamiglia Corvoidea
Famiglia Corvidae
Genere Calocitta
Specie C. colliei
Nomenclatura binomiale
Calocitta colliei
(Vigors, 1829)
Sinonimi

Cyanocorax colliei
Cyanocorax formosus colliei
Calocitta formosa colliei

EtimologiaModifica

Il nome scientifico della specie, colliei, rappresenta un omaggio al naturalista scozzese Alexander Collie.

DescrizioneModifica

 
Profilo di esemplare in cattività.

DimensioniModifica

Misura 58-74 cm di lunghezza (dei quali fino a due terzi spettano alla coda), per 225-251 g di peso[3].

AspettoModifica

Si tratta di uccelli dall'aspetto robusto ma slanciato, muniti di becco conico robusto e non molto lungo, ciuffo erettile di lunghe penne (fino a 8 cm) sul vertice, ali appuntite e digitate, forti zampe e lunghissima coda (fino a due volte il corpo) nastriforme e semirigida.

Il piumaggio è di colore azzurro brillante su nuca, dorso, ali e coda: petto e ventre sono di colore bianco puro, così come bianca è la metà prossimale del sottocoda (con base e la punta delle penne di colore nero). La fronte, il vertice (compreso il ciuffo), l'area fra becco ed occhio, il mento, la gola (come intuibile dal nome comune) e i lati del collo fino all'area delle orecchie sono di colore blu-nerastro, con presenza di sopracciglio (che si congiunge all'area dello stesso colore sulla nuca), mustacchio e guancia di colore bianco-azzurrino.
A dispetto della colorazione brillante, il dimorfismo sessuale è trascurabile.

Il becco e le zampe sono nerastri, mentre gli occhi sono di colore bruno scuro.

BiologiaModifica

 
Esemplare in volo mette in evidenza la lunga coda.
 
Esemplare canta in cattività.

Si tratta di uccelli diurni, che vivono da soli o in coppie, al più in piccoli gruppi familiari coi giovani ancora immaturi: essi passano la maggior parte della giornata alla ricerca di cibo fra i cespugli, gli alberi o (sebbene molto raramente) al suolo.

Il repertorio di richiami di questo animale pare piuttosto vario, anche se non ancora studiato nel dettaglio: essi vanno da versi metallici simili allo stridio di fili tesi ad alte strida che ricordano vagamente i versi dei grandi pappagalli.

AlimentazioneModifica

 
Esemplare si nutre in cattività.
 
Esemplare si alimenta in cattività.

La gazza dal ciuffo golanera è un uccello onnivoro, la cui dieta si compone di bacche, frutti, insetti ed altri piccoli invertebrati, scegliendo indifferentemente l'uno o l'altro cibo a seconda della reperibilità del momento.

RiproduzioneModifica

Si tratta di uccelli monogami, che si riproducono in primavera (marzo-giugno), con picco delle deposizioni in aprile[3].

Il nido è piuttosto voluminoso e a forma di coppa, e viene costruito da ambedue i partner in un cespuglio o albero spinoso con rametti e fibre vegetali, foderando l'interno con materiale più morbido come foglie morte e licheni: non di rado, più coppie nidificano in un'area ristretta[3].

La cova, che dura una ventina di giorni, viene svolta dalla femmina, che viene frattanto nutrita ed eventualmente protetta dal maschio, che rimane sempre nelle immediate vicinanze del nido: alla schiusa delle uova sono entrambi i genitori ad accudire i nidiacei, i quali, ciechi ed implumi appena dopo la nascita, cominciano a tentare l'involo attorno alle tre settimane di vita, rimanendo coi genitori per un periodo di tempo almeno equivalente prima di disperdersi ed affrancarsi definitivamente dai genitori.

Distribuzione e habitatModifica

 
Esemplare in natura.

La gazza dal ciuffo golanera è endemica del Messico del quale popola la costa pacifica centro e nord-occidentale, dal Sinaloa al Colima, attraverso Nayarit e Jalisco centrale e occidentale, con avvistamenti frequenti anche nel sud del Sonora e nell'estremità occidentale del Michoacán[4]; la specie è stata inoltre introdotta con successo nella contea di San Diego ed in vari siti della penisola di Bassa California[5].

L'habitat di questi uccelli è rappresentato dalle aree semiaride e aride a copertura cespugliosa, con presenza di aree alberate sparse (ad esempio boschi decidui di foresta ripariale)[3].

NoteModifica

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Calocitta colliei, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ (EN) F. Gill e D. Donsker (a cura di), Family Corvidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 20 aprile 2018.
  3. ^ a b c d (EN) Black-throated Magpie-jay (Cyanocorax colliei), su Handbook of the Birds of the World. URL consultato il 20 aprile 2018.
  4. ^ (ES) Álvarez-Jara, M.; Monterrubio-Rico, T. C.; Parra-Noguez, K. P.; Ortega-Guzmán, L.; Cancino-Murillo, R., First records of Calocitta colliei for the state of Michoacan, Mexico, the most southeastern location for the species distribution, in Huitzil, vol. 13, n. 2, 2012, p. 91–94.
  5. ^ (ES) Amador, E.; Mendoza Salgado, R. A.; Ramírez Rosas, J. J.; Palacios, E., First formal record of the Black-throated Magpie-Jay (Calocitta colliei) from Baja California Sur, Mexico, in Huitzil, vol. 10, n. 1, 2009, p. 22–23.

Altri progettiModifica