Apri il menu principale

Campionati del mondo di ciclismo su strada 1964

edizione del campionato mondiale di ciclismo su strada
Campionati del mondo di ciclismo su strada 1964
Competizione Campionati del mondo di ciclismo su strada
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Edizione 37ª
Organizzatore UCI
Date 3–6 settembre 1964
Luogo Francia Sallanches
Statistiche
Miglior nazione Belgio Belgio (1/1/2)
Gare 4
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1963 1965 Right arrow.svg

I Campionati del mondo di ciclismo su strada 1964 si disputarono a Sallanches in Francia dal 3 al 6 settembre 1964. La cronometro a squadre si tenne ad Albertville.

Furono assegnati quattro titoli:

  • Prova in linea Donne, gara di 66 km[1]
  • Prova in linea Uomini Dilettanti, gara di 186 km
  • Cronometro a squadre Uomini Dilettanti, gara di 100 km
  • Prova in linea Uomini Professionisti, gara di 290 km

Indice

StoriaModifica

L'edizione del 1964 fu la prima ad essere trasmessa in televisione. Il difficile circuito di Sallanches si adattava alle caratteristiche del campione di casa Jacques Anquetil, vincitore di Giro d'Italia e Tour de France di quell'anno, sfavorendo invece il velocista belga Rik Van Looy.

La gara di professionisti fu animata sin dall'inizio. Durante il penultimo giro partì l'azione decisiva, con l'attacco dell'olandese Jan Janssen e del francese Raymond Poulidor, "nemico" del favorito Anquetil (fuggirono dai cinque altri — tra loro lo stesso Anquetil e gl'italiani Vittorio Adorni ed Italo Zilioli — tutti e sette avevano seminato il gruppo principale). Adorni, in vista del traguardo, si riportò sui due leader, ma non riuscì a vincere — fu Jansen a prevalere in volata, sui due concorrenti.[2] Su sessantadue corridori partiti, quaranta conclusero la prova.

Un giovane Eddy Merckx vinse la prova in linea dilettanti, mentre la cronometro a squadre tornò ad essere vinta dalla Italia. Tra le donne arrivò la prima vittoria dell'Unione Sovietica con Emilia Sonka.

MedagliereModifica

Pos. Nazione        
1   Belgio 1 1 2 4
2   Italia 1 1 0 2
  URSS 1 1 0 2
4   Paesi Bassi 1 0 0 1
5   Spagna 0 1 0 1
6   Francia 0 0 1 1
  Svezia 0 0 1 1
Totale 4 4 4 12

Sommario degli eventiModifica

Eventi   Oro Tempo   Argento Tempo   Bronzo Tempo
Uomini Professionisti
Gara in linea
dettagli
Jan Janssen
  Paesi Bassi
7h35'52"
Media 38,169 km/h
Vittorio Adorni
  Italia
s.t. Raymond Poulidor
  Francia
s.t.
Uomini Dilettanti
Gara in linea
dettagli
Eddy Merckx
  Belgio
4h39'10" Willy Planckaert
  Belgio
a 0'27" Gösta Pettersson
  Svezia
s.t.
Cronometro a squadre
dettagli
  Italia
Andreoli, Dalla Bona, Guerra, Manza
2h07'20"   Spagna
Such, Goyeneche, Sáez Marzo, Santamarina Antonana
a 3'47"   Belgio
Heuvelmans, De Neve, Van De Rijse, Van Vlierberghe
a 3'51"
Donne
Gara in linea
dettagli
Emilia Sonka
  URSS
1h44'37" Galina Yudina
  URSS
s.t. Rosa Sels
  Belgio
s.t.

NoteModifica

  1. ^ Secondo alcuni fonti, 58 km
  2. ^ Mario Spairani, 100 Anni di Ciclismo: speciale mondiali 1958 - 1970, in spaziociclismo.it, 1º ottobre 2010. URL consultato il 1-10-2010.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo