Apri il menu principale

Tour de France 1964

Edizione numero 051 della corsa ciclistica a tappe francese
Francia Tour de France 1964
Edizione51ª
Data22 giugno - 14 luglio
PartenzaRennes
ArrivoParigi
Percorso4 504,2 km, 22 tappe
Tempo127h09'44"
Media35,420 km/h
Classifica finale
PrimoFrancia Jacques Anquetil
SecondoFrancia Raymond Poulidor
TerzoSpagna Federico Bahamontes
Classifiche minori
PuntiPaesi Bassi Jan Janssen
MontagnaSpagna Federico Bahamontes
SquadreFrancia Pelforth-Sauvage-Lejeune
CombattivitàFrancia Henri Anglade
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Tour de France 1963Tour de France 1965

Il Tour de France 1964, cinquantunesima edizione della Grande Boucle, si svolse in ventidue tappe tra il 22 giugno e il 14 luglio 1964, per un percorso totale di 4 504,2 km.

Fu vinto per la quinta ed ultima volta dal passista-cronoman francese Jacques Anquetil (al sesto ed ultimo podio della carriera al Tour. Oltre alle già citate cinque vittorie, pure un terzo posto nell'edizione del 1959).

Si trattò della venticinquesima edizione della corsa a tappe francese vinta da un corridore di casa.

La quinta vittoria di Anquetil rappresentò ai tempi un record, finora eguagliato soltanto da tre ciclisti, il belga Eddy Merckx, il francese Bernard Hinault e lo spagnolo Miguel Indurain. Anquetil vinse peraltro il suo quarto Tour consecutivo, battendo così il primato di Louison Bobet vincitore di tre edizioni di fila della Grande Boucle.

Nell'annata 1964 Anquetil divenne inoltre il secondo corridore capace di centrare in un solo anno l'accoppiata Giro d'Italia-Tour de France, impresa fino a quel momento riuscita soltanto a Fausto Coppi per due volte, nel 1949 e nel 1952.

Anquetil concluse le sue fatiche sulle roventi strade di Francia con il tempo di 127h09'44".

Al secondo posto della classifica generale, distaccato di 55" dal vincitore, si piazzò il passista-cronoman, scalatore e finisseur francese Raymond Poulidor (al secondo podio nella corsa transalpina dopo la terza posizione conseguita come esordiente nel 1962). All'epoca il distacco finale tra Anquetil e Poulidor rappresentò il minor margine di sempre tra primo e secondo classificato di ogni edizione del Tour; questo primato sarebbe durato soltanto quattro anni, venendo infatti battuto all'edizione 1968.

Terzo classificato della graduatoria generale, con un distacco di 4'44" dal vincitore, arrivò lo scalatore spagnolo Federico Bahamontes (al terzo ed ultimo podio nella Grand Boucle dopo la piazza d'onore dell'edizione precedente e il trionfo del 1959).

Indice

TappeModifica

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
22 giugno Rennes > Lisieux 215   Edward Sels   Edward Sels
23 giugno Lisieux > Amiens 208   André Darrigade   Edward Sels
3ª-1ª 24 giugno Amiens > Forest (BEL) 196,5   Bernard Van De Kerckhove   Bernard Van De Kerckhove
3ª-2ª 24 giugno Forest (BEL) > Forest (BEL) (cron. a squadre) 21,3   KAS-Kaskol   Bernard Van De Kerckhove
25 giugno Forest (BEL) > Metz 291,5   Rudi Altig   Bernard Van De Kerckhove
26 giugno Metz > Friburgo in Brisgovia (FRG) 161,5   Willy Derboven   Rudi Altig
27 giugno Friburgo in Brisgovia (FRG) > Besançon 200   Henk Nijdam   Rudi Altig
28 giugno Besançon > Thonon-les-Bains 195   Jan Janssen   Rudi Altig
29 giugno Thonon-les-Bains > Briançon 248,5   Federico Bahamontes   Georges Groussard
30 giugno Briançon > Monaco (MON) 239   Jacques Anquetil   Georges Groussard
10ª-1ª 1º luglio Monaco (MON) > Hyères 187,5   Jan Janssen   Georges Groussard
10ª-2ª 1º luglio Hyères > Tolone (cron. individuale) 21   Jacques Anquetil   Georges Groussard
11ª 2 luglio Tolone > Montpellier 250   Edward Sels   Georges Groussard
12ª 3 luglio Montpellier > Perpignano 174   Jo de Roo   Georges Groussard
13ª 5 luglio Perpignano > Andorra (AND) 170   Julio Jiménez   Georges Groussard
14ª 6 luglio Andorra (AND) > Tolosa 186   Edward Sels   Georges Groussard
15ª 7 luglio Tolosa > Luchon 203   Raymond Poulidor   Georges Groussard
16ª 8 luglio Luchon > Pau 197   Federico Bahamontes   Georges Groussard
17ª 9 luglio Peyrehorade > Bayonne (cron. individuale) 42,5   Jacques Anquetil   Jacques Anquetil
18ª 10 luglio Bayonne > Bordeaux 187   André Darrigade   Jacques Anquetil
19ª 11 luglio Bordeaux > Brive 215,5   Edward Sels   Jacques Anquetil
20ª 12 luglio Brive > Puy de Dôme 237,5   Julio Jiménez   Jacques Anquetil
21ª 13 luglio Clermont-Ferrand > Orléans 311   Jean Stablinski   Jacques Anquetil
22ª-1ª 14 luglio Orléans > Versailles 118,5   Benoni Beheyt   Jacques Anquetil
22ª-2ª 14 luglio Versailles > Parigi (cron. individuale) 37,5   Jacques Anquetil   Jacques Anquetil
Totale 4 504,2

Squadre e corridori partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti al Tour de France 1964.
N. Cod.[1] Squadra
1-11 SRP   Saint-Raphaël-Gitane
12-22 MER   Mercier-BP-Hutchinson
23-33 PEU   Peugeot-BP-Englebert
34-44 PEL   Pelforth-Sauvage-Lejeune
45-55 MAR   Margnat-Paloma-Dunlop
56-66 WIE   Wiel's-Groene Leeuw
N. Cod.[1] Squadra
67-77 SOL   Solo-Superia
78-88 FLA   Flandria-Roméo
89-99 FER   Ferrys
100-110 KAS   KAS-Kaskol
111-121 SAL   Salvarani
122-132 TEL   Televizier

Resoconto degli eventiModifica

Al Tour de France 1964 parteciparono 132 corridori, dei quali 81 giunsero a Parigi. Il numero di corridori per squadra fu portato da 10 a 11. Le squadre furono 12: 5 francesi, 3 belghe, 2 spagnole, 1 italiana, 1 olandese. Al Tour parteciparono 37 belgi, 36 francesi, 25 spagnoli, 15 olandesi, 11 italiani, 4 britannici, 3 tedeschi, 1 irlandese.

I corridori che si aggiudicarono il maggior numero di frazioni furono il belga Edward Sels e il francese Jacques Anquetil: quattro vittorie ciascuno su un totale di venticinque frazioni (considerando come unità anche le semitappe).

Il trionfatore di questa edizione, Jacques Anquetil, rimarcò la sua superiorità nelle cronometro individuali, sua specialità, vincendo tutte e tre le prove di questo tipo previste. Al termine della seconda cronometro individuale, quella con arrivo a Bayonne (valida come diciannovesima frazione), il normanno conquistò la maglia gialla per mantenerla fino a Parigi. Alla fine fu capoclassifica al termine delle ultime sette frazioni sulle venticinque previste.

Classifiche finaliModifica

Classifica generale - Maglia giallaModifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Jacques Anquetil Saint-Raphaël 127h09'44"
2   Raymond Poulidor Mercier-BP a 55"
3   Federico Bahamontes Margant a 4'44"
4   Henry Anglade Pelforth a 6'42"
5   Georges Groussard Pelforth a 10'34"
6   André Foucher Pelforth a 10'36"
7   Julio Jiménez KAS-Kaskol a 12'13"
8   Gilbert Desmet Wiel's a 12'17"
9   Hans Junkermann Wiel's a 14'02"
10   Vittorio Adorni Salvarani a 14'19"

Classifica a punti - Maglia verdeModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Jan Janssen Pelforth 208
2   Edward Sels Solo-Superia 199
3   Rudi Altig Saint-Raphaël 165
4   Gilbert Desmet Wiel's 147
5   Raymond Poulidor Mercier-BP 133

Classifica scalatoriModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Federico Bahamontes Margnat 173
2   Julio Jiménez KAS-Kaskol 167
3   Raymond Poulidor Mercier-BP 90
4   Hans Junkermann Wiel's 47
5   Henry Anglade Pelforth 44

Classifica a squadreModifica

Pos. Squadra Punti
1   Pelforth-Sauvage-Lejeune 381h33'36"
2   Wiel's-Groene Leeuw a 30'24"
3   Saint-Raphaël-Gitane a 30'52"
4   Margnat-Paloma-Dunlop a 53'09"
5   KAS-Kaskol a 1.07'34"

NoteModifica

  1. ^ a b Codici non ufficiali

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo