Apri il menu principale

Campionati del mondo di ciclismo su strada 1974

edizione del campionato mondiale di ciclismo su strada
XLVII campionati del mondo di ciclismo su strada 1974
Competizione Campionati del mondo di ciclismo su strada
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Edizione 47ª
Organizzatore UCI
Date 25 agosto 1974
Luogo Canada Montréal
Statistiche
Miglior nazione Francia Francia (1/1/1)
Gare 4
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1973 1975 Right arrow.svg

I Campionati del mondo di ciclismo su strada 1974 si disputarono a Montréal in Canada il 25 agosto 1974.

Furono assegnati quattro titoli:

  • Prova in linea Donne, gara di 60 km
  • Prova in linea Uomini Dilettanti, gara di 175 km
  • Cronometro a squadre Uomini Dilettanti, gara di 100 km
  • Prova in linea Uomini Professionisti, gara di 262,5 km

StoriaModifica

Nel 1974, per la prima volta, i mondiali furono organizzati al di fuori del continente europeo. Il Canada vide il terzo trionfo del belga Eddy Merckx, che raggiunse come numero di vittorie Alfredo Binda e Rik Van Steenbergen. La svolta della corsa si ebbe al tredicesimo dei ventun giri previsti, quando attaccò il francese Bernard Thévenet che riuscì a guadagnare un minuto mezzo sul gruppo. Fu lo stesso Merckx a lanciare l'inseguimento del battistrada, che fu raggiunto e superato dal belga che proseguì l'azione staccando tutti gli avversari, escluso l'altro francese Raymond Poulidor, nettamente inferiore però a Merckx in volata.[1] Su sessantasei partenti, solo diciotto conclusero la prova.

All'argento e al bronzo della prova in linea professionisti, la Francia aggiunse l'oro di Geneviève Gambillon nella prova femminile. Il titolo dilettanti rimase alla Polonia, che vinse ancora oro e argento nella prova in linea con Janusz Kowalski e Ryszard Szurkowski. La cronometro a squadre andò alla Svezia.

MedagliereModifica

Pos. Nazione        
1   Francia 1 1 1 3
2   Polonia 1 1 0 2
3   Svezia 1 0 0 1
  Belgio 1 0 0 1
5   Unione Sovietica 0 2 0 2
6   Germania Est 0 0 1 1
  Svizzera 0 0 1 1
  Paesi Bassi 0 0 1 1
Totale 4 4 4 12

Sommario degli eventiModifica

NoteModifica

  1. ^ Mario Spairani, 100 Anni di Ciclismo: speciale mondiali 1971 - 1982, in spaziociclismo.it, 1º ottobre 2010. URL consultato il 6-10-2010.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo