Apri il menu principale

Campionati del mondo di ciclismo su strada 1996 - Gara in linea maschile Elite

Svizzera Gara in linea maschile Elite 1996
Edizione63ª
Data13 ottobre
PartenzaLugano
ArrivoLugano
Percorso252 km
Tempo6h23'50"
Media39,392 km/h
Ordine d'arrivo
PrimoBelgio Johan Museeuw
SecondoSvizzera Mauro Gianetti
TerzoItalia Michele Bartoli
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Duitama 1995San Sebastián 1997

La gara in linea maschile Elite dei campionati del mondo di ciclismo su strada 1996 è stata corsa il 13 ottobre 1996 in Svizzera con partenza ed arrivo a Lugano, su un percorso totale di 252 km. La gara fu vinta dal belga Johan Museeuw con il tempo di 6h23'50" alla media di 39,392 km/h. Completarono il podio lo svizzero Mauro Gianetti, secondo, e l'italiano Michele Bartoli, terzo.

Partenza con 151 ciclisti, dei quali 49 completarono la gara.

Squadre e corridori partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti ai Campionati del mondo di ciclismo su strada 1996 - Gara in linea maschile Elite.
N. Cod. Squadra
1-13 ESP   Spagna
14-25 ITA   Italia
26-37 FRA   Francia
38-49 SUI   Svizzera
50-61 BEL   Belgio
62-72 RUS   Russia
74-85 GER   Germania
86-97 DEN   Danimarca
98-109 NLD   Paesi Bassi
110-115 USA   Stati Uniti
118-123 GBR   Regno Unito
125-130 UKR   Ukraina
133-134 AUS   Australia
143-145 CZE   Repubblica Ceca
N. Cod. Squadra
151-152 AUT   Austria
153-156 POL   Polonia
158-162 PRT   Portogallo
163 KAZ   Kazakistan
166-167 SWE   Svezia
168-169 YUG   Yugoslavia
170-171 CAN   Canada
172 FIN   Finlandia
173 LTU   Lituania
174 SVN   Slovenia
175 NOR   Norvegia
176 SVK   Slovacchia
177 NZL   Nuova Zelanda

Ordine d'arrivo (Top 10)Modifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Johan Museeuw Belgio 6h23'50"
2   Mauro Gianetti Svizzera a 1"
3   Michele Bartoli Italia a 29"
4   Axel Merckx Belgio s.t.
5   Richard Virenque Francia a 30"
6   Andrea Tafi Italia s.t.
7   Laurent Jalabert Francia a 1'26"
8   Davide Rebellin Italia s.t.
9   Tony Rominger Svizzera s.t.
10   Bjarne Riis Danimarca s.t.

Collegamenti esterniModifica