Campionati del mondo di ciclismo su strada 2001 - Cronometro maschile Elite

Portogallo Cronometro maschile Elite 2001
Edizione
Data11 ottobre
ArrivoLisbona
Percorso38,7 km
Tempo51'50"00
Media44,797 km/h
Ordine d'arrivo
PrimoGermania Jan Ullrich
SecondoRegno Unito David Millar
TerzoColombia Santiago Botero
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Plouay 2000Heusden-Zolder 2002

La cronometro maschile Elite dei campionati del mondo di ciclismo su strada 2001 è stata corsa l'11 ottobre in Portogallo nei dintorni di Lisbona, su un percorso di 38,7 km. L'oro andò al tedesco Jan Ullrich che vinse con il tempo di 51'50"00 alla media di 44,797 km/h, argento al britannico David Millar e a completare il podio il colombiano Santiago Botero.

Classifica (Top 10)Modifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Jan Ullrich Germania 48'08"45
2   David Millar Gran Bretagna a 8"23
3   Santiago Botero Colombia a 17"15
SQ[1]   Levi Leipheimer[2] Stati Uniti a 25"53
5   László Bodrogi Ungheria a 33"76
6   Leif Hoste Belgio a 35"32
7   Santos González Spagna a 1'04"03
8   Nathan O'Neill Australia a 1'06"34
9   David Plaza Spagna a 1'07"81
10   Michael Blaudzun Danimarca a 1'15"42

NoteModifica

  1. ^ Il 26 ottobre 2012 l'UCI, preso atto dei risultati dell'inchiesta della USADA relativa all'uso di sostanze dopanti da parte di Armstrong e di diversi altri ciclisti, stabilì la non alterabilità di tutte le classifiche generali, così come delle vittorie di tappa, relative a tutti gli eventi sportivi inerenti al periodo 1998-2005. La stessa UCI dispose quindi la non riassegnazione di tutte le vittorie o dei piazzamenti conseguiti dagli atleti squalificati per doping nel periodo sopra menzionato. Cfr. (EN) Brian Homewood, No winner for 1999-2005 Tours, says UCI, in Reuters.com, 26 ottobre 2012. URL consultato il 17 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 18 giugno 2015). (EN) UCI to leave Tour de France winner list blank from 1999-2005, in Ctvnews.ca, 26 ottobre 2012. URL consultato il 17 giugno 2015.
  2. ^ Levi Leipheimer fu squalificato nell'ottobre 2012 dalla USADA dal 1º settembre 2012 al 1º marzo 2013 per uso di sostanze dopanti nel corso della sua militanza nelle seguenti squadre: US Postal Service, Rabobank, Gerolsteiner e Discovery Channel. L'agenzia antidoping americana gli revocò inoltre tutti i risultati sportivi conseguiti dal 1º giugno 1999 al 30 luglio 2006 e dal 7 al 29 luglio 2007, compreso il quarto posto al campionato del mondo a cronometro su strada 2001. Cfr. (EN) Daniel Benson, Six former Armstrong USPS teammates receive bans from USADA, in Cyclingnews.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 17 giugno 2015.

Collegamenti esterniModifica