Apri il menu principale

Campionato World Rugby under-20 2015

Campionato mondiale giovanile di rugby 2015
2015 World Rugby Under 20 Championship
Logo della competizione
Competizione Campionato World Rugby under-20
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Organizzatore World Rugby
Date dal 2 giugno
al 20 giugno 2015
Paese organizz. Italia Italia
Partecipanti 12
Formula A gironi + play-off
Sede finale Stadio Giovanni Zini, Cremona
Risultati
Vincitore Nuova Zelanda Nuova Zelanda
(5º titolo)
Finalista Inghilterra Inghilterra
Terzo Sudafrica Sudafrica
Quarto Francia Francia
Retrocessioni Samoa Samoa
Statistiche
Miglior giocatore Inghilterra James Chisholm
Miglior marcatore Sudafrica Brandon Thomson (59)
Record mete Nuova Zelanda Tevita Li (6)
Incontri disputati 30
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014 2016 Right arrow.svg

Il campionato mondiale giovanile di rugby 2015 fu l'8º campionato mondiale di rugby Under-20 organizzato da World Rugby. Si tenne in Italia in quattro impianti tra il 2 e il 20 giugno 2015 e fu vinto dalla Nuova Zelanda, che nella finale di Cremona batté 21-16 l'Inghilterra campione uscente[1].

A retrocedere nell'edizione 2016 del Trofeo cadetto fu Samoa, battuta dall'Italia nella finale per l'undicesimo posto, l'ultimo disponibile per essere qualificati all'edizione successiva[1].

FormulaModifica

La formula previde la disputa di tre gironi all'italiana di sola andata con classifica finale aggregata: di conseguenza il successivo seeding nella fase a playoff non dipendeva dalla posizione nel girone ma dai punti conquistati. Le quattro squadre meglio piazzate nel seeding disputarono i posti dal primo al quarto, le quattro ultime per i posti dal nono al dodicesimo, posizione questa che comporta la retrocessione nel Trophy; le altre quattro disputarono gli incontri per i posti dal quinto all'ottavo.

SediModifica

Squadre partecipantiModifica

Girone Squadra Partecipazioni Edizione precedente
A   Inghilterra 8 1
A   Francia 8 6
A   Galles 8 7
A   Giappone 3 NP
B   Sudafrica 8 2
B   Australia 8 5
B   Samoa 6 8
B   Italia 6 11
C   Nuova Zelanda 8 3
C   Irlanda 8 4
C   Argentina 8 9
C   Scozia 8 10

Fase a gironiModifica

Girone AModifica

Calvisano
2 giugno 2015, ore 16:30 UTC+2
Francia  19 – 10
referto
  GallesStadio San Michele
Arbitro:   Matthew Carley

Calvisano
2 giugno 2015, ore 18:30 UTC+2
Inghilterra  59 – 7
referto
  GiapponeStadio San Michele
Arbitro:   Elia Rizzo

Parma
6 giugno 2015, ore 16:30 UTC+2
Francia  47 – 7
referto
  GiapponeStadio Sergio Lanfranchi
Arbitro:   Ben Whitehouse

Calvisano
6 giugno 2015, ore 20.30 UTC+1
Inghilterra  30 – 16
referto
  GallesStadio San Michele
Arbitro:   Brendon Pickerill

Viadana
10 giugno 2015, ore 16:30 UTC+2
Inghilterra  18 – 30
referto
  FranciaStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   Gary Conway

Viadana
10 giugno 2015, ore 18:30 UTC+2
Galles  66 – 3
referto
  GiapponeStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   Lloyd Linton

Classifica girone AModifica

Squadra G V N P P+ P- MF MS BP PT
  Francia 3 3 0 0 96 35 +61 13 4 1 13
  Inghilterra 3 2 0 1 107 53 +54 15 6 2 10
  Galles 3 1 0 2 92 52 +40 12 7 1 5
  Giappone 3 0 0 3 17 172 -155 2 26 0 0

Girone BModifica

Parma
2 giugno 2015, ore 18:30 UTC+2
Australia  34 – 22
referto
  SamoaStadio Sergio Lanfranchi
Arbitro:   Shuhei Kubo

Calvisano
2 giugno 2015, ore 20:30 UTC+2
Sudafrica  33 – 5
referto
  ItaliaStadio San Michele
Arbitro:   Gary Conway

Parma
6 giugno 2015, ore 18:30 UTC+2
Sudafrica  40 – 8
referto
  SamoaStadio Sergio Lanfranchi
Arbitro:   Elia Rizzo

Parma
6 giugno 2015, ore 20:30 UTC+2
Australia  31 – 15
referto
  ItaliaStadio Sergio Lanfranchi
Arbitro:   Juan Sylvestre

Calvisano
10 giugno 2015, ore 18:30 UTC+2
Samoa  30 – 24
referto
  ItaliaStadio San Michele
Arbitro:   William Houston

Calvisano
10 giugno 2015, ore 20:30 UTC+2
Sudafrica  46 – 13
referto
  AustraliaStadio San Michele
Arbitro:   Ben Whitehouse

Classifica girone BModifica

Squadra G V N P P+ P- MF MS BP PT
  Sudafrica 3 3 0 0 119 26 +93 16 4 3 15
  Australia 3 2 0 1 78 83 -5 11 11 2 10
  Samoa 3 1 0 2 60 98 -38 7 14 0 4
  Italia 3 0 0 3 44 94 -50 7 12 2 2

Girone CModifica

Parma
2 giugno 2015, ore 16:30 UTC+2
Irlanda  18 – 16
referto
  ArgentinaStadio Sergio Lanfranchi
Arbitro:   Lloyd Linton

Parma
2 giugno 2015, ore 20:30 UTC+2
Nuova Zelanda  68 – 10
referto
  ScoziaStadio Sergio Lanfranchi
Arbitro:   Juan Sylvestre

Calvisano
6 giugno 2015, ore 16:30 UTC+2
Irlanda  24 – 20
referto
  ScoziaStadio San Michele
Arbitro:   Will Houston

Calvisano
6 giugno 2015, ore 18:30 UTC+2
Nuova Zelanda  32 – 29
referto
  ArgentinaStadio San Michele
Arbitro:   Shohei Kubo

Calvisano
10 giugno 2015, ore 16:30 UTC+2
Argentina  6 – 29
referto
  ScoziaStadio San Michele
Arbitro:   Brendon Pickerill

Viadana
10 giugno 2015, ore 20:30 UTC+2
Nuova Zelanda  25 – 3
referto
  IrlandaStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   Matthew Carley

Classifica girone CModifica

Squadra G V N P P+ P- MF MS BP PT
  Nuova Zelanda 3 3 0 0 125 42 +83 16 3 2 14
  Irlanda 3 2 0 1 45 61 -16 2 6 0 8
  Scozia 3 1 0 2 59 98 -39 6 11 1 5
  Argentina 3 0 0 3 51 79 -28 3 7 2 2

Classifica aggregata e seedingModifica

Squadra G V N P P+ P- MF MS BP PT
1   Sudafrica 3 3 0 0 119 26 +93 16 4 3 15
2   Nuova Zelanda 3 3 0 0 125 42 +83 16 3 2 14
3   Francia 3 3 0 0 96 35 +61 13 4 1 13
4   Inghilterra 3 2 0 1 107 53 +54 15 5 2 10
5   Australia 3 2 0 1 78 83 -5 11 11 2 10
6   Irlanda 3 2 0 1 45 61 –16 2 6 0 8
7   Galles 3 1 0 2 92 52 +40 12 7 1 5
8   Scozia 3 1 0 2 59 98 –39 6 11 1 5
9   Samoa 3 1 0 2 60 98 -38 7 14 0 4
10   Argentina 3 0 0 3 51 79 –28 3 7 2 2
11   Italia 3 0 0 3 44 94 –50 7 12 2 2
12   Giappone 3 0 0 3 17 172 –155 2 26 0 0

Fase a play-offModifica

9º-12º postoModifica

Semifinali Finale 9º posto
15 giugno 2015
   Argentina  46  
   Italia  5  
 
20 giugno 2015
       Giappone  21
     Argentina  38
Finale 11º posto
15 giugno 2015 20 giugno 2015
   Samoa  12    Samoa  19
   Giappone  29      Italia  20


SemifinaliModifica

Viadana
15 giugno 2015, ore 16.30 UTC+1
Argentina  46 – 5
referto
  ItaliaStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   Lloyd Linton

Viadana
15 giugno 2015, ore 18.30 UTC+1
Samoa  12 – 29
referto
  GiapponeStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   Gary Conway

Finale per l'11º postoModifica

Cremona
20 giugno 2015, ore 16.30 UTC+1
Samoa  19 – 20
referto
  ItaliaStadio Giovanni Zini
Arbitro:   Gary Conway

Finale per il 9º postoModifica

Viadana
20 giugno 2015, ore 18.30 UTC+1
Argentina  38 – 21
referto
  GiapponeStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   Elia Rizzo

5º-8º postoModifica

Semifinali Finale 5º posto
15 giugno 2015
   Australia  31  
   Scozia  21  
 
20 giugno 2015
       Australia  28
     Galles  23
Finale 7º posto
15 giugno 2015 20 giugno 2015
   Irlanda  12    Scozia  9
   Galles  22      Irlanda  17


SemifinaliModifica

Calvisano
15 giugno 2015, ore 16.30 UTC+1
Australia  31 – 21
referto
  ScoziaStadio San Michele
Arbitro:   Elia Rizzo

Viadana
15 giugno 2015, ore 20.30 UTC+1
Irlanda  12 – 22
referto
  GallesStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   William Houston

Finale per il 7º postoModifica

Viadana
20 giugno 2015, ore 20.30 UTC+1
Scozia  9 – 17
referto
  IrlandaStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   Shuhei Kubo

Finale per il 5º postoModifica

Viadana
20 giugno 2015, ore 16.30 UTC+1
Galles  23 – 28
referto
  AustraliaStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:   Lloyd Linton

1º-4º postoModifica

Semifinali Finale
15 giugno 2015
   Nuova Zelanda  45  
   Francia  7  
 
20 giugno 2015
       Inghilterra  16
     Nuova Zelanda  21
Finale 3º posto
15 giugno 2015 20 giugno 2015
   Sudafrica  20    Sudafrica  31
   Inghilterra  28      Francia  18


SemifinaliModifica

Calvisano
15 giugno 2015, ore 18:30 UTC+2
Nuova Zelanda  45 – 7
referto
  FranciaStadio San Michele
Arbitro:   Ben Whitehouse

Calvisano
15 giugno 2015, ore 20:30 UTC+2
Sudafrica  20 – 28
referto
  InghilterraStadio San Michele
Arbitro:   Brendon Pickerill

Finale per il 3º postoModifica

Cremona
20 giugno 2015, ore 18:30 UTC+2
Francia  18 – 31
referto
  SudafricaStadio Giovanni Zini
Arbitro:   Matthew Carley

FinaleModifica

Cremona
20 giugno 2015, ore 20:30 UTC+2
Nuova Zelanda  21 – 16
referto
  InghilterraStadio Giovanni Zini
Arbitro:   Will Houston

NoteModifica

  1. ^ a b Paolo Ligammari, Under 20, Nuova Zelanda campione. E l’Italia conquista la salvezza, in Corriere della Sera, 21 giugno 2015. URL consultato il 26 luglio 2016 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2015).
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby