Apri il menu principale
Busto di Leone I fondatore della dinastia.

La Casata di Leone governò l'Impero Romano d'Oriente tra il 457 e 518, e varie parti dell'Impero Romano d'Occidente tra il 474 e il 480.

La casata diede all'impero diversi imperatori:

  1. Leone I (401-474, governò 457-474) – soldato
  2. Leone II (467-474, governò 474) – nipote di Leone I e figlio di Zenone
  3. Zenone, (425-491, governò 474-475) – genero di Leone I, originalmente Tarasis, un isauro
  4. Basilisco (m. 477, governò 475-476) – cognato di Leone I
  5. Zenone (governò 476-491) – restaurato
  6. Anastasio I (430-518, governò 491-518) – silentiarius; genero di Leone I, scelto dalla vedova di Zenone, Ariadne
  7. Giulio Nepote, Imperatore d'Occidente (430-480, governò 474-475; in Dalmazia fino al 480), marito di una nipote di Leone I

Altri membri della casata furono:

  • Elia Verina, moglie di Leone I e sorella di Basilisco
  • Armazio, generale, nipote di Basilisco e Verina
  • Ariadne, figlia di Leone I e moglie di Zenone

Genealogia della Casata di LeoneModifica

In corsivo gli augusti e le auguste

Altri progettiModifica

  Portale Bisanzio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bisanzio