Cassina de' Gatti

quartiere di Sesto San Giovanni
(Reindirizzamento da Cascina Gatti)
Cassina de' Gatti
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaMilano Milano
CittàSesto San Giovanni-Stemma.svg Sesto San Giovanni
Circoscrizione5
Altitudine136 m s.l.m.
Nome abitantigattesi

Coordinate: 45°31′34″N 9°15′07″E / 45.526111°N 9.251944°E45.526111; 9.251944

Cascina Gatti (Cassina di Gatt in dialetto milanese, AFI: [kaˈsina diˈɡat], detta anche Cassina (de') Gatti e anticamente Ca' de' Gatti[1]) è un quartiere[2] inserito nell'area urbana di Sesto San Giovanni di cui occupa la parte orientale al confine con Cologno Monzese. Costituì un comune autonomo fino al 1869.

StoriaModifica

La piccola località rurale di Cassina de' Gatti, di antica origine, costituiva un comune compreso nella Corte di Monza, parte del Ducato di Milano. In origine il borgo si chiamava Sundro, dal termine longobardo sundrium (terreno mantenuto e lavorato dai padroni per conto proprio e con l'opera di servi), a testimonianza della forte influenza dei Longobardi nell'area, già a partire dal VI secolo[3].

Registrata agli atti del 1751 come un villaggio milanese di 120 abitanti, alla proclamazione del Regno d'Italia nel 1805 la Cassina risultava avere 165 residenti.[4] In età napoleonica il comune di Cassina de' Gatti venne soppresso e aggregato per la prima volta al limitrofo comune di Sesto San Giovanni;[5] recuperò poi l'autonomia con l'istituzione del Regno Lombardo-Veneto.[6]

Nel 1853 il comune di Cassina de' Gatti contava 460 abitanti, nel 1861 ne aveva 570. Il comune venne aggregato a Sesto San Giovanni nel 1869, riproponendo l'antico modello napoleonico.

NoteModifica

  1. ^ Cadioli, pp. 55-56.
  2. ^ Comune di Sesto San Giovanni - Circoscrizione 5, su sestosg.net. URL consultato il 9 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2018).
  3. ^ La storia di Sesto - Fra Medioevo e Settecento, Sestosg.net, su sestosg.net. URL consultato il 2 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 25 marzo 2012).
  4. ^ Comune di Cassina de'Gatti, 1798 - 1809 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali
  5. ^ Decreto 4 novembre 1809 a
  6. ^ Notificazione 12 febbraio 1816

BibliografiaModifica

  • Pietro Lincoln Cadioli, Sesto San Giovanni dalle origini ad oggi, Sesto San Giovanni, Edizioni "Il cavallino d'oro" - Arti Grafiche G. Beveresco, 1976. ISBN non esistente

Collegamenti esterniModifica