Architetture scomparse del Parco di Monza

strutture non più esistenti (demolite) all'interno del parco
(Reindirizzamento da Cascina Geroncello)

All'interno del Parco di Monza si contano almeno otto cascine scomparse nel corso dell'Ottocento, alcune delle quali rimaneggiate nei primi due decenni del secolo dal Canonica. Se per alcune di queste era stato lo stesso Canonica a suggerirne la demolizione per via delle condizioni in cui riversavano e dello scarso valore architettonico dell'edificio, altre vennero demolite semplicemente nel momento in cui persero la propria funzione.

Immagine Dettagli
Archivio del Moderno (Mendrisio), Fondo Canonica BC 231.jpg
Cascina Caimi[1]
Architetto:
Realizzata nel XV secolo (?)
Demolita nella seconda metà dell'Ottocento
Ubicazione: a est del Lambro, poco più a nord delle Grazie
Edificio per abitazioni di cacciatori e canile; i capitelli, del '400, potrebbero essere stati riutilizzati nella Cascina Casalta.
Archivio del Moderno (Mendrisio), Fondo Canonica BC 214.jpg
Cascina Colombirolo[2][3]
Architetto:
Realizzata fra il 1809 e il 1817
Demolita nel corso dell'Ottocento
Ubicazione:
La risistemazione della cascina ha visto la demolizione della torre colombera, l'ampliamento della stalla con l'aggiunta di un portico e la realizzazione di due camere superiori.
Archivio del Moderno (Mendrisio), Fondo Canonica BC 219.jpg
Cascina Geroncello[4][5]
Architetto: Luigi Canonica
Risistemata intorno al 1819
Demolita nel corso dell'Ottocento
Ubicazione: all'interno del Serraglio dei Cervi
Il progetto di rifacimento del Canonica prevedeva una rielaborazione dell'edificio di forma rettangolare, con l'aggiunta di una nuova stalla con pollaio e di un portico, che ne avrebbe raddoppiato l'estensione; il progetto risulta identico a quello elaborato per la Cascina Colombirolo.
Archivio del Moderno (Mendrisio), Fondo Canonica D 020.jpg
Cascina Latteria[6]
Architetto: Luigi Canonica
Risistemata fra il 1805 e il 1818
Demolita nella seconda metà dell'Ottocento
Ubicazione: Parco di Monza
Archivio del Moderno (Mendrisio), Fondo Canonica BC 215.jpg
Cascina Michelona[7]
Architetto:
Realizzata nel
Demolita intorno al 1817
Ubicazione: al posto dell'attuale Cascina Frutteto
Veniva utilizzata come vivaio dal 1811.
Parco di Monza, Cascina Monzina 01.jpg
Cascina Monzina[8][9]
Architetto: Luigi Canonica
Risistemata fra il 1814 e il 1817
Demolita nell'aprile 1841
Ubicazione: nei pressi di Porta di San Giorgio
Archivio del Moderno (Mendrisio), Fondo Canonica BC 216.jpg
Cascina Passerina[5][10]
Architetto: Luigi Canonica
Risistemata intorno al 1817
Demolita nel 1842
Ubicazione:
È datata 30 luglio 1810, una prima stima dei lavori necessari perché fosse possibile alloggiarvi due pigionanti, visto lo stato rovinoso in cui trovasi la cassina. Modesti lavori vengono condotti solo nel settembre 1817, mentre l'edificio era già considerato dal Canonica da demolirsi, di vecchia ed irregolare struttura. I materiali di spoglio sarebbero poi stati reimpiegati nella costruzione del portico alla Porta di San Giorgio.
Archivio del Moderno (Mendrisio), Fondo Canonica BC 221.jpg
Cascina Piotta[11][12]
Architetto: Luigi Canonica
Risistemata fra il 1808 e il 1819
Demolita nel 1847
Ubicazione: viale Mirabello, a sud di Cascina Cernuschi

NoteModifica

Voci correlateModifica