Apri il menu principale

Castel San Benedetto

frazione del comune di Rieti
(Reindirizzamento da Castel San Benedetto Reatino)

StoriaModifica

Fu costituito come comune il 18 marzo 1861, subito dopo l'unità d'Italia, con il nome di San Benedetto; faceva parte della provincia dell'Umbria con capoluogo Perugia. Il 14 giugno 1863 cambiò ufficialmente nome in Castel San Benedetto Reatino. Il 1º ottobre 1873, dopo poco più di dieci anni, fu soppresso e aggregato al comune di Rieti, per effetto del Regio Decreto n. 1519 del 24 luglio.[2]

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Nella frazione si trova la chiesa parrocchiale di San Benedetto.[3]

Infrastrutture e trasportiModifica

Da Castel San Benedetto si dipartono due strade locali: la via Rieti, che scende dal monte congiungendo la frazione al capoluogo, e la strada che continua la salita verso Maglianello alto.

Il vecchio tracciato della Strada statale 4 Via Salaria passa ai piedi del monte sul quale sorge Castel San Benedetto, seguendo la valle del Turano; oggi è sostituito dal tracciato a quattro corsie che sottopassa la montagna con la Galleria Colle Giardino, da San Giovanni Reatino a Rieti.

NoteModifica

  1. ^ Popolazione residente Totale per Località Castel San Benedetto del Comune di Rieti, su ISTAT. URL consultato il 15 marzo 2016.
  2. ^ Comune ISTAT "057802 Castel San Benedetto Reatino (Umbria)", su STORIA DEI COMUNI - Variazioni Amministrative dall'Unità d'Italia. URL consultato il 15 marzo 2016.
  3. ^ Chiesa di San Benedetto, su chieseitaliane.chiesacattolica.it. URL consultato il 5 luglio 2016.
  Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Lazio