Apri il menu principale
Castello di Braemar
Braemar Castle
Braemar Castle 1.jpg
Stato attualeRegno Unito Regno Unito
Regione/area/distrettoScozia Scozia
CittàBraemar
Coordinate57°00′19″N 3°14′59″W / 57.005278°N 3.249722°W57.005278; -3.249722Coordinate: 57°00′19″N 3°14′59″W / 57.005278°N 3.249722°W57.005278; -3.249722
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Castello di Braemar
Informazioni generali
Tiporesidenza
Costruzione1628-inizio XIX secolo
CostruttoreJohn Erskine, XVIII conte di Mar
Sito web
Informazioni militari
Utilizzatorefamiglie Erskine e Farquharson, truppe governative
Azioni di guerrainsurrezione giacobita
http://www.braemarcastle.co.uk/index.php?option=com_content&view=article&id=47&Itemid=62
voci di architetture militari presenti su Wikipedia
Automobile d'epoca all'esterno del castello

Il castello di Braemar (in inglese: Braemar Castle) è un castello della cittadina scozzese di Braemar, nell'Aberdeenshire, costruito tra il 1628[1][2][3][4] e gli inizi del XIX secolo[1][2][3][4]. Fu la residenza del clan Farquharson.[2][3]

È classificato come edificio di grado A.[5]

DescrizioneModifica

Il castello si trova in uno sperone a picco sul fiume Dee[2], situato a circa 0,6 miglia[2] dal centro di Braemar.

È a forma di torre con pianta a L.[2]

 
La facciata orientale del castello

StoriaModifica

La prima torre fu eretta nel 1628[1][2][3] per volere di John Erskine, XVIII conte di Mar (1558-1634)[1][3][4] in un sostituzione di una fortezza preesistente[1].

Durante l'insurrezione dei Giacobiti, il castello fu conquistato nel 1689 dalle truppe governative[4], che ne fecero una prigione[3]. Il castello fu in seguito attaccato, incendiato e distrutto da John Farquharson, il "colonnello nero" di Inverey[2][3][4], che le truppe governative non erano riuscite a catturare[4] e che uccise anche il suo avversario John Erskine[3]. In seguito, l'edificio cadde in rovina per circa sedici anni.[4]

Nel 1748, il castello fu ricostruito dalle truppe governative, che lo trasformarono in prigione.[2][4]

Nel 1797, le truppe governative abbandonarono il castello[2][3][4], che nel 1807 ritornò di proprietà del clan Farquharson, grazie alle negoziazioni compiute da James Farquharson, IX signore di Invercauld[1][2][3][4]. L'edificio fu così riconvertito in residenza.[1][3][4]

Nel 1870, furono aggiunte 11 nuove stanze per ospitare il personale e fu ingrandita la cucina.[1]

Nel secolo successivo, l'edificio ricevette la visita di sovrani e dignitari britannici e stranieri.[1]

Nel 1950, molte stanze del castello furono decorate con sfumature di rosa e giallo dalla sua proprietaria, Frances Farquharson.[1]

Nel 2005, l'edificio fu chiuso al pubblico[2] e nel febbraio del 2007 fu acquisito dalla comunità di Braemar[2].

LeggendeModifica

  • Secondo una leggenda, il castello sarebbe abitato da un fantasma donna: si tratterebbe di una donna che si sarebbe suicidata non avendo più ritrovato il marito dopo la prima notte di nozze trascorsa nel castello[3]
  • Secondo un'altra leggenda, in un corridoio del castello si aggirerebbe anche uno spiritello che suona una cornamusa[3]
  • Si dice inoltre che gli ospiti del castello vedano aggirarsi ancora nelle stanze lo spirito di John Farquharson o che riescano ancora a sentire l'odore del suo tabacco[3]

Il castello di Braemar nella cultura di massaModifica

LetteraturaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j Braemar Castle - Sito ufficiale: History, su braemarcastle.co.uk. URL consultato il 7 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2013).
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m Braemar Castle su Undiscovered Scotland
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n Braemar Castle su Schottland-Wegweiser.de
  4. ^ a b c d e f g h i j k [Braemar Castle] su Braemar Guide
  5. ^ http://hsewsf.sedsh.gov.uk/hslive/hsstart?P_HBNUM=36
  6. ^ "Autoritäres" Schloss in Schottland. Braemar Castle ist sagenhaft, in: N-TV.de

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN248308143 · WorldCat Identities (EN248308143