Caterina di Kleve

nobile
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altre Caterina di Kleve, vedi Caterina di Clèves.

Caterina di Kleve (Kleve, 25 maggio 1417Lobith, 10 febbraio 1479) fu una principessa di Kleve e contessa di Geldern.

Caterina di Cleves si inginocchia (a sinistra) di fronte alla Vergine con il Bambino - Miniatura da Le Ore di Caterina di Cleves

BiografiaModifica

Era figlia del duca Adolfo I di Kleve e di Maria di Borgogna.

Venne data in moglie ad Arnoldo di Egmond, conte di Gheldria, che sposò a Cleves il 26 gennaio 1430[1].

Ducato di Kleve-Mark

Adolfo I
Figli
Adolfo II
Giovanni I
Figli
Giovanni II
Modifica

È nota per aver commissionato, al momento del suo matrimonio con Arnoldo, un famoso libro di preghiere giornaliere, noto come Le Ore di Caterina di Cleves, con ricche miniature, che illustrano la sua parentela e lei stessa in preghiera. Il libro andò smarrito per quattrocento anni e fu ritrovato solo nel 1856. È uno dei più ricchi libri illustrati di questo tipo che sia pervenuto fino ai nostri tempi.

DiscendenzaModifica

Diede al marito quattro figli[2]:

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Adolfo II di Mark Engelberto II de la Marca  
 
Matilde d'Arenberg  
Adolfo III di Mark  
Margherita di Kleve Teodorico VII di Kleve  
 
Margherita di Gheldria  
Adolfo I di Kleve  
Gerardo di Berg Guglielmo I di Jülich  
 
Giovanna di Hainaut  
Margherita di Berg  
Margherita di Ravensberg Ottone IV di Ravensberg  
 
Margherita di Berg-Windeck  
Caterina di Kleve  
Filippo II di Borgogna Giovanni II di Francia  
 
Bona di Lussemburgo  
Giovanni di Borgogna  
Margherita III delle Fiandre Luigi II di Fiandra  
 
Margherita di Brabante  
Maria di Borgogna  
Alberto I di Baviera Ludovico il Bavaro  
 
Margherita II di Hainaut  
Margherita di Baviera  
Margherita di Brieg Ludovico I il Giusto  
 
Agnese di Sagan  
 

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN52976148 · ISNI (EN0000 0001 1643 4725 · SBN SBLV194839 · BAV 495/59145 · CERL cnp00553467 · LCCN (ENn79148957 · GND (DE119343886 · BNE (ESXX899669 (data) · BNF (FRcb13162733c (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n79148957