Federico I del Palatinato-Simmern

nobile tedesco
Federico I
Conte palatino di Simmern
Stemma
In carica 1459 –
1480
Predecessore Stefano
Successore Giovanni I
Nascita 24 aprile 1417
Morte Simmern, 29 novembre 1480
Casa reale Wittelsbach
Dinastia Palatinato-Simmern
Padre Stefano del Palatinato-Simmern-Zweibrücken
Madre Anna di Veldenz
Consorte Margherita di Gheldria
Figli Caterina
Stefano
Giovanni
Federico
Roberto
Anna
Margherita
Elena
Guglielmo
Religione Cattolicesimo

Federico I del Palatinato-Simmern, in tedesco Friedrich I. von Pfalz-Simmern (24 aprile 1417Simmern, 29 novembre 1480), fu conte palatino di Simmern dal 1459 fino al 1480.

BiografiaModifica

Federico era il quarto figlio del conte palatino Stefano di Simmern-Zweibrücken e di sua moglie, Anna di Veldenz.

Nel 1444 il padre divise i propri territori tra i due figli più grandi: Luigi, il più giovane, ricevette la contea di Zweibrücken e l'eredità materna, la contea di Veldenz; Federico, il maggiore, ottenne invece il circondario di Simmern. Con la separazione dei territori paterni si ebbe la formazione di due nuove dinastie. Federico divenne pertanto il capostipite del ramo cadetto dei Wittelsbach-Simmern i quali, nel corso dei secoli, si imparentarono con altre importanti dinastie ducali tedesche quali i Sassonia-Weimer, i Brunswick-Lüneburg, nonché gli Assia, gli Orange-Nassau e gli Stuart.

Matrimonio e discendenzaModifica

Federico I si sposò il 6 agosto 1454 con Margherita di Gheldria, figlia di Arnoldo di Egmond, conte di Gheldria e di Caterina di Kleve. Dal matrimonio nacquero 10 figli di cui solo 9 raggiunsero la maggiore età:

  • Caterina (1455–1522), badessa;
  • Stefano (1457–1489), canonico;
  • Guglielmo (1458);
  • Giovanni I (1459–1509), successore di Federico che sposò Giovanna di Nassau-Saarbrücken (1464–1521);
  • Federico (1460–1518);
  • Roberto II (1461–1507), vescovo di Ratisbona;
  • Anna (1465–1517), suora
  • Margherita (1466–1506), suora
  • Elena (1467–1555), badessa;
  • Guglielmo (1468–1481).
Controllo di autoritàVIAF (EN81125473 · GND (DE136848133 · CERL cnp01159052