Apri il menu principale

VariantiModifica

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

Deriva dal cognomen romano Celsus, poi divenuto nome personale, basato sul vocabolo latino celsus, che significa "alto", "elevato", "eminente", "di nobili doti"[2][3][4][5][6][7]. Venne portato da un certo numero di santi dei primi secoli, il che permise al nome di essere ripreso in alcuni paesi cattolici in epoca medievale[4][5]; in Italia è attestato principalmente nel Nord, specie in Emilia-Romagna, e sporadicamente anche nel Centro[5].

OnomasticoModifica

L'onomastico si può festeggiare in memoria di più santi, alle date seguenti:

PersoneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Accademia della Crusca, p. 616.
  2. ^ a b Burgio, p. 104.
  3. ^ a b c d e (EN) Celsus, su Behind the Name. URL consultato l'11 novembre 2017.
  4. ^ a b c d e f Sheard, p. 128.
  5. ^ a b c d e f g De Felice, p. 105.
  6. ^ a b c La Stella T., p. 84.
  7. ^ a b c d e Albaigès i Olivart, p. 71.
  8. ^ a b c d e f g (EN) Name - Celsus, su CatholicSaints.info. URL consultato l'11 novembre 2017.
  9. ^ a b c Santi di nome Celso, su Santi, beati e testimoni. URL consultato l'11 novembre 2017.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi