Apri il menu principale

Italia settentrionale

regione geografica italiana
(Reindirizzamento da Nord Italia)
Italia settentrionale
Italy North location map.svg
Stati Italia Italia
Territorio Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto
Superficie 120 260 km²
Abitanti 27 740 984[1] (31 dicembre 2016)
Densità 230,67 ab./km²
Italia settentrionale.svg

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese. Geograficamente comprende la parte continentale della Repubblica italiana.

Queste regioni sono: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale.

A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:

Indice

GeografiaModifica

La regione è delimitata dalle Alpi a nord ed a ovest , e dall' Appennino settentrionale a sud. Comprende anche alcuni territori sul versante meridionale dell'Appennino(parte della Liguria sul versante ligure-tirrenico).Confina ad ovest con la Francia tramite le Alpi occidentali, a nord con Svizzera e Austria mediante le Alpi centrali, ad est con la Slovenia ed a sud con la Toscana, le Marche ed il piccolo Stato di San Marino. L'Italia settentrionale è bagnata dal mar Ligure e dal mare Adriatico, su di essa si estende la pianura padana ed è attraversata dal fiume Po. Il Settentrione include regioni altamente industrializzate e ad alta vocazione turistica. Culturalmente e linguisticamente l'Italia settentrionale include anche le province di Pesaro-Urbino e di Massa-Carrara, oltre che parte delle province di Firenze, Perugia e Ancona. [senza fonte]

StoriaModifica

DemografiaModifica

La popolazione residente nell'Italia settentrionale ammonta a 27 740 984 abitanti[1] suddivisa come segue:

RegioniModifica

Regione Capoluogo Abitanti
  Emilia-Romagna   Bologna 4 448 841
  Friuli-Venezia Giulia   Trieste 1 217 872
  Liguria   Genova 1 565 307
  Lombardia   Milano 10 019 166
  Piemonte   Torino 4 392 526
  Trentino-Alto Adige   Trento 1 062 860
  Valle d'Aosta   Aosta 126 883
  Veneto   Venezia 4 907 529

Comuni più popolosiModifica

Di seguito si riporta l'elenco della popolazione residente nei comuni con più di 50.000 abitanti[1].

# Comune Regione Provincia Abitanti Note
1   Milano   Lombardia   Milano 1 351 562
2   Torino   Piemonte   Torino 886 837
3   Genova   Liguria   Genova 583 601
4   Bologna   Emilia-Romagna   Bologna 388 367
5   Venezia   Veneto   Venezia 261 905
6   Verona   Veneto   Verona 257 353
7   Padova   Veneto   Padova 209 829
8   Trieste   Friuli-Venezia Giulia   Trieste 204 234
9   Brescia   Lombardia   Brescia 196 670
10   Parma   Emilia-Romagna   Parma 194 417
11   Modena   Emilia-Romagna   Modena 184 727
12   Reggio nell'Emilia   Emilia-Romagna   Reggio Emilia 171 491
13   Ravenna   Emilia-Romagna   Ravenna 159 057
14   Rimini   Emilia-Romagna   Rimini 148 908
15   Ferrara   Emilia-Romagna   Ferrara 132 009
16   Monza   Lombardia   Monza e Brianza 122 955
17   Bergamo   Lombardia   Bergamo 120 287
18   Forlì   Emilia-Romagna   Forlì-Cesena 117 946
19   Trento   Trentino-Alto Adige   Trento 117 417
20   Vicenza   Veneto   Vicenza 112 198
21   Bolzano   Trentino-Alto Adige   Bolzano 106 951
22   Piacenza   Emilia-Romagna   Piacenza 102 355
23   Novara   Piemonte   Novara 104 284
24   Udine   Friuli-Venezia Giulia   Udine 99 341
25   Cesena   Emilia-Romagna   Forlì-Cesena 96 589
26   Alessandria   Piemonte   Alessandria 93 839
27   La Spezia   Liguria   La Spezia 93 678
28   Como   Lombardia   Como 84 326
29   Treviso   Veneto   Treviso 83 950
30   Busto Arsizio   Lombardia   Varese 83 340
31   Sesto San Giovanni   Lombardia   Milano 81 822
32   Varese   Lombardia   Varese 80 694
33   Asti   Piemonte   Asti 76 164
34   Cinisello Balsamo   Lombardia   Milano 75 659
35   Cremona   Lombardia   Cremona 71 924
36   Pavia   Lombardia   Pavia 72 612
37   Carpi   Emilia-Romagna   Modena 71 060
38   Imola   Emilia-Romagna   Bologna 69 951
39   Vigevano   Lombardia   Pavia 63 505
40   Savona   Liguria   Savona 61 057
41   Legnano   Lombardia   Milano 60 259
42   Faenza   Emilia-Romagna   Ravenna 58 836
43   Moncalieri   Piemonte   Torino 57 530
44   Cuneo   Piemonte   Cuneo 56 124
45   Sanremo   Liguria   Imperia 54 824
46   Gallarate   Lombardia   Varese 53 145
47   Pordenone   Friuli-Venezia Giulia   Pordenone 51 139

EconomiaModifica

L'economia dell'Italia settentrionale contribuisce in modo considerevole al prodotto interno lordo nazionale. Essa, dall' Unità d'Italia e con la formazione del "Triangolo Industriale" Milano, Torino e Genova, ha una grande importanza per l'economia della penisola. Tra le regioni che compongono il settentrione spicca (per economia e servizi) la Lombardia, che contribuisce per circa 1/5 al PIL nazionale. Altre realtà economiche di rilievo sono l'Emilia Romagna (con un'economia in forte crescita trainata dall'export) che risulta seconda in Italia per potenza economica dopo la Lombardia e prima nel settore agricolo, il Veneto, grande polo manufatturiero e infrastrutturale, il Trentino-Alto Adige e la Valle d'Aosta (ai primi posti in Italia per PIL procapite).

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Italia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Italia