Apri il menu principale

Centro europeo di studi normanni

Istituto europeo di ricerca storica medievale
CESN
Centro Europeo di Studi Normanni
Normans possessions in 1130-fr.png
Dominazioni normanne intorno all'anno 1130
Fondazione1991
ScopoStoriografia medievale
Sede centraleItalia Ariano Irpino
Area di azioneEuropa
PresidenteItalia Ortensio Zecchino
DirettoreAurelio Cernigliaro
Sito web

Il Centro Europeo di Studi Normanni (CESN) è un istituto di ricerca storico-medievale avente sede nella città di Ariano Irpino, la quale costituì il caposaldo della prima contea normanna in territorio italiano (attestata fin dal 1022) e venne poi prescelta nel 1140 da re Ruggero II, detto il Normanno, per tenervi le celebri Assise[1].

StoriaModifica

Il CESN venne istituito nel corso del 1991 a opera di studiosi europei (italiani, inglesi e francesi, questi ultimi provenienti dall'Ufficio di studi normanni dell'università di Caen in Normandia[2]), allo scopo di approfondire e divulgare le ricerche sullo sviluppo della civiltà normanna nell'Europa medievale. A partire dal 1997 l'istituto ha acquisito inoltre una propria personalità giuridica ed è stato inserito nella lista degli "Enti culturali di rilievo nazionale", mentre dal 2002 è anche iscritto nell'Anagrafe Nazionale delle Ricerche.[3]

AttivitàModifica

Nei primi 25 anni di attività (1991-2016) il centro ha provveduto a pubblicare 38 testi storici e svariate edizioni di fonti oltre che ad organizzare mostre e convegni internazionali in diverse città europee[4], occupandosi altresì dell'attività formativa mediante seminari e corsi di studio rivolti prevalentemente agli studenti dei principali atenei della regione[5]. Inoltre, a partire dal 2009, il CESN pubblica la rivista annuale ArNoS (Archivio Normanno Svevo) che fornisce ragguagli e aggiornamenti circa l'andamento degli studi e dei riferimenti bibliografici relativi al periodo medievale nell'Europa meridionale[6].

BibliotecaModifica

La biblioteca, allestita nella sede del CESN, custodisce circa 4.000 testi storici medievali oltre a 75 antichi manoscritti (risalenti al periodo compreso tra il IX e il XVI secolo)[3], un archivio digitale e un archivio di microfilm. Tra i manoscritti spiccano tre edizioni (pubblicate rispettivamente nel 1533, 1773 e 1786) del Liber augustalis di re Federico II di Svevia, mentre l'archivio digitalizzato raccoglie i manoscritti delle Assise di Ariano (emanate da re Ruggero II di Sicilia) e delle Costituzioni di Melfi di re Federico II. L'archivio di microfilm comprende infine una serie di fonti cronachistiche e letterarie di epoca compresa tra l'XI e il XIII secolo.[7]

MuseoModifica

Il CESN ha realizzato e gestisce il museo della civiltà normanna, collocato in un'ala del castello normanno all'interno della villa comunale di Ariano Irpino[8].

NoteModifica

  1. ^ Mario D’Onofrio, I Normanni. Popolo d'Europa 1030-1200, Venezia, Marsilio, 1994, pp. 183-187, ISBN 88-317-5855-1.
  2. ^ (FR) Coopération internationale, su Université de Caen Basse-Normandie. URL consultato il 7 giugno 2018 (archiviato il 18 novembre 2018).
  3. ^ a b Centro Europeo di Studi Normanni, su Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. URL consultato il 2 giugno 2018 (archiviato il 2 giugno 2018).
  4. ^ Cesn, convegno internazionale sui normanni ad Ariano Irpino, su Il denaro. URL consultato il 2 giugno 2018 (archiviato il 2 giugno 2018).
  5. ^ Seminari e Attività didattiche, su CESN. URL consultato il 26 ottobre 2017 (archiviato il 27 ottobre 2017).
  6. ^ Pubblicazioni, su CESN. URL consultato il 26 ottobre 2017 (archiviato il 6 aprile 2016).
  7. ^ Le biblioteche pubbliche statali: storia e sedi nei 150 anni dell'unificazione nazionale. Vademecum delle Biblioteche pubbliche statali e degli Istituti culturali, Gangemi, 2011, p. 82, ISBN 978-88-492-2097-1.
  8. ^ Museo della civiltà normanna, su Touring Club Italiano. URL consultato il 26 ottobre 2017 (archiviato il 16 ottobre 2017).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno97029923 · WorldCat Identities (ENno97-029923