Champagne in paradiso

film del 1984 diretto da Aldo Grimaldi
(Reindirizzamento da Champagne in Paradiso)
Champagne in paradiso
Albano Carrisi e Romina Power in una delle scene iniziali del film.jpg
Albano Carrisi e Romina Power in una delle scene iniziali del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1984
Durata90 min
Generecommedia, musicale
RegiaAldo Grimaldi
SceneggiaturaAlbano Carrisi
ProduttoreEgidio Valentini
FotografiaCristiano Pogany ed Enzo Falessi
MontaggioDaniele Alabiso e Brigida Mastrolillo
MusicheAlbano Carrisi (arrangiamenti: Victor Bach/Gian Piero Reverberi)
ScenografiaMaurizio Tognalini
CostumiEmanuela Fabozzi
TruccoRaoul Ranieri
Interpreti e personaggi

Champagne in paradiso è un film del 1984 diretto da Aldo Grimaldi.

TramaModifica

Due vecchietti raccontano ai loro tre nipotini la storia del loro amore, partendo da quando si erano conosciuti negli anni sessanta.

Lei, Paola Davis, è una studentessa, mentre lui, Marco Allegri, è un giovane professore di lettere disoccupato, chiamato come supplente nella classe della ragazza. Paola, trascinando le sue compagne di scuola, organizza ripetuti scherzi ai danni di Marco, fino a provocarne il licenziamento.

I genitori di Paola, a causa della sua indisciplina, la ritirano dalla scuola, mandandola nella casa di campagna a Pescocostanzo, presso Cesarina/Tina[1], un'amica di famiglia, ed assumendo come insegnante privato proprio il professor Allegri, su suggerimento della figlia.

Marco si reca al paese, ignaro di chi sia la studentessa, e prende in affitto una camera nella pensione della signora Lorenza; in poco tempo il professore conosce gli altri abitanti di Pescocostanzo, tra cui il parroco ed il sindaco comunista, che animano la vita del paese. A causa della lunga frequentazione, tra Paola e Marco nasce l'amore.

Altre notizieModifica

Nella scena iniziale, i nonni e i nipotini ascoltano la musica di un carillon: le note che l'oggetto diffonde sono quelle di Storia di due innamorati, il primo 45 giri inciso insieme da Albano e Romina nel 1970.

Le canzoniModifica

NoteModifica

  1. ^ In alcune scene il personaggio interpretato dalla Mazzamauro è chiamato Tina, in altre scene invece Cesarina

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema