Edmund Purdom

attore teatrale e attore cinematografico britannico

Edmund Anthony Cutlar Purdom (Welwyn Garden City, 19 dicembre 1924Roma, 1º gennaio 2009) è stato un attore britannico, attivo per buona parte della sua carriera in Italia.

Purdom nel 1962

BiografiaModifica

Dapprima allievo di Laurence Olivier, si trasferì negli Stati Uniti dove recitò a Broadway. Nel 1954 la sua carriera ebbe un'improvvisa svolta, quando sostituì l'attore e cantante Mario Lanza nel musical Il principe studente. La grande occasione arrivò subito dopo, quando Marlon Brando, reduce dal successo dei film di Elia Kazan e del Selvaggio di László Benedek, probabilmente non credendo nel progetto, preferì rifiutare il ruolo di protagonista in Sinuhe l'egiziano (1954) di Michael Curtiz, lasciando il posto a Edmund Purdom, che in questo film conseguì uno dei maggiori successi della sua carriera. Colto, elegante e dall'espressione del volto spesso accigliata o assorta, dotato di ottimo timbro vocale, l'attore decise di tornare in Europa, richiesto da produzioni spagnole, francesi e soprattutto italiane[1], quando negli USA il kolossal in costume iniziò la strada del declino. Trasferitosi in Italia alla fine degli anni cinquanta, ottenne un certo successo come attore di peplum e film d'avventura, ma la sua carriera conobbe un rapido declino.

Stabilitosi definitivamente a Roma nel 1970, Purdom apparve in numerosi B-movie italiani e interpretò la parte del Conte Dracula in Fracchia contro Dracula (1985) con Paolo Villaggio. Continuò a lavorare nel doppiaggio, prestando la sua voce a numerosi film italiani destinati al mercato inglese. Nel 1984 venne chiamato a dirigere un horror demenziale, Non aprite prima di Natale!, che però - come ricordò lo stesso attore in un'intervista - venne completamente rimaneggiato in sede di montaggio dal produttore Dick Randall, il quale utilizzò materiale girato dal regista di film pornografici Derek Ford e mantenendo della versione originale solo le scene in cui appariva Purdom[2]. Ritiratosi da diversi anni, Purdom morì il giorno di capodanno del 2009[3], all'età di 84 anni, a causa di un'insufficienza cardiaca[4]. La notizia fu data dall'ex moglie Anita Philips e dalle sue due figlie, Lilan, giornalista televisiva francese, e Marina Ann[5].

Vita privataModifica

Assai movimentata fu la sua vita sentimentale, con ben 4 matrimoni terminati con 3 divorzi: nel 1951 sposò Anita Philips, da cui ebbe le sue uniche due figlie, per poi lasciarla nel 1956 per Alicia Darr, la cui unione durerà dal 1957 al 1958. In seguito si legò all'attrice e ballerina messicana Linda Christian, ex-moglie di Tyrone Power e madre di Romina, che sposerà nel 1962 per separarsi una terza volta l'anno seguente. L'ultimo matrimonio risale al 2000, con la fotografa Vivienne[1], con la quale rimarrà fino alla morte[4].

FilmografiaModifica

 
Edmund Purdom ne La furia dei barbari

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b [1]
  2. ^ (EN) In the bleak midwinter…, moviermorlocks.com. URL consultato il 23-10-2009.
  3. ^ È morto l'attore inglese Edmund Purdom
  4. ^ a b [2]
  5. ^ Edmund Purdom, Screen Actor, Dies at 84 NYTimes.com, 03/01/2009.

https://muromaestro.wordpress.com/2018/12/30/eroi-di-cartapesta-carriere-parallele-a-cinecitta-edmund-purdom-steve-reeves/

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22328426 · ISNI (EN0000 0000 8101 4877 · SBN IT\ICCU\TO0V\342379 · LCCN (ENno99074702 · GND (DE141739649 · BNF (FRcb13898727q (data) · BNE (ESXX1655490 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no99074702
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema