Charles Cecil, visconte Cranborne

politico britannico
Charles Cecil
Visconte Cranborne
Stemma
In carica 1619 –
1660
Predecessore William Cecil, II conte di Salisbury
Successore James Cecil, III conte di Salisbury
Trattamento The Right Honourable
Nascita Londra, 1619
Morte Londra, 1660
Dinastia Cecil
Padre William Cecil, II conte di Salisbury
Madre Catherine Howard
Consorte Diana Maxwell
Figli Catherine
James
Religione Anglicanesimo

Charles Cecil, visconte Cranborne (Londra, 1619Londra, 1660), è stato un nobile e politico britannico.

BiografiaModifica

Infanzia ed educazioneModifica

Charles Cecil era figlio di William Cecil, II conte di Salisbury e di sua moglie lady Catherine Howard, figlia di Thomas Howard, I conte di Suffolk. Dalla nascita ottenne il titolo di cortesia di Visconte Cranborne. Egli venne educato al St John's College di Cambridge.[1]

Carriera politicaModifica

Nell'aprile del 1640, Cranborne venne eletto membro del Parlamento per Hertford durante il Breve Parlamento e venne rieletto alla stessa carica nel novembre del 1640 per il Lungo Parlamento.[2] Egli divenne lord luogotenente dell'Hertfordshire dal 1640 al 1642.

MatrimonioModifica

Sposò, il 2 aprile 1639, Lady Diana Maxwell (1619-1675), figlia di James Maxwell, I conte di Dirletoun ed Elizabeth de Boussoyne. Ebbero due figli.

MorteModifica

Il Visconte Cranborne morì all'età di 40 anni senza aver ancora ereditato la contea paterna. Gli succedette il figlio James (avuto dalla moglie Diana Maxwell) che poi succedette anche al nonno come Conte di Salisbury.

DiscendenzaModifica

Dal matrimonio tra il Visconte Cranborne e Lady Diana Maxwell nacquero:

NoteModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie