Apri il menu principale

«Hello Daddy, Hello Mom, I'm your ch ch ch ch ch Cherry Bomb
Hello World, I'm your wild girl, I'm your ch ch ch ch ch Cherry Bomb»

(Ritornello di Cherry Bomb che la rese famosa insieme alle The Runaways)
Cherie Currie
Cherie Currie.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereHard rock
Glam rock
Punk rock
Pop rock
Periodo di attività musicale1976 – in attività
StrumentoChitarra
Pianoforte
GruppiThe Runaways
Album pubblicati2 (solista)
Studio2
Live0
Raccolte0
Sito ufficiale

Cherie Ann Currie (Encino, 30 novembre 1959) è una cantante e attrice statunitense.

È stata la cantante delle The Runaways, una band hard rock di Los Angeles formatasi verso la metà degli anni '70.

Indice

BiografiaModifica

I genitori di Cherie erano Don Currie e l'attrice Marie Harmon. Entrambe le sue sorelle sono attrici Sondra Currie e la sua gemella Marie Currie (ex-moglie di Steve Lukather, chitarrista dei Toto). Cherie era la cantante leader di un gruppo rock tutto al femminile The Runaways, le altre componenti erano Joan Jett, Lita Ford, Sandy West e Jackie Fox. Il magazine Bomp! l'ha definita come "La figlia non riconosciuta di Iggy Pop e Brigitte Bardot". La Currie, appena quindicenne, entra a far parte delle Runaways nel 1975, reclutata dal manager della band Kim Fowley. L'inno delle rock-teenager Cherry Bomb è stato scritto per lei alla sua prima audizione.

Il suo impatto con il pubblico è oggetto di opinioni contrastanti: un critico ha messo in dubbio il fatto che le Runaways abbiano conquistato nuovi territori per le rock band femminili: "è improbabile che la maggioranza del pubblico maschile che accorreva a vedere la sedicenne [Currie] indossare biancheria intima sul palco fosse in grado di recepirne il sottotesto femminista".

Dopo la registrazione di tre album con le Runaways, (The Runaways, Queens of Noise e Live in Japan), Cherie incide due album indipendenti (Beauty's Only Skin Deep per la Polygram Records e Messin' With The Boys con la sorella gemella Marie per Capitol Records). Lavora poi come attrice per il cinema (A donne con gli amici, Mutanti, Wavelength, Ai confini della realtà, The Rosebud Beach Hotel, Miss Miliardo: una favola moderna), e per la TV, apparendo come ospite in programmi come Matlock, La signora in giallo e altri.

La Currie ha scritto un'autobiografia sui suoi anni giovanili chiamata Neon Angel: The Cherie Currie Story, in origine pubblicata negli anni 80 e poi riscritta dalla stessa autrice nel 2010 con il titolo di Neon Angel: A Memoir of a Runaway e l'aggiunta di numerosi dettagli "adulti" che erano stati omessi nella prima versione. Il libro ruota intorno alla sua famiglia disfunzionale, la sua lotta con droga e alcool, l'abuso sessuale e le sue giornate con le Runaways. Da questo libro è tratto il film The Runaways, un musical biografico-drammatico del 2010 prodotto da Joan Jett, nel quale Currie è interpretata da Dakota Fanning. Grazie al successo del film Cherie si è riavvicinata al mondo della musica e ha rinnovato l'amicizia con Joan Jett, con la quale non parlava da anni. Inoltre Joan e Cherie hanno modernizzato la canzone che le ha rese famose Cherry Bomb per il videogioco Guitar Hero: Warriors of Rock

Nel 2008 ha contribuito alla creazione del libro Cherry Bomb di Carrie Borzillo-Vrenna. Attualmente Currie è un'artista che usa la motosega per intagliare le sue opere nel legno. L'ex batterista dei Guns N' Roses, Matt Sorum, ha dato gli ultimi ritocchi all'album di Cherie Currie che è uscito nell'anno del 2011. Quell'album è stato il primo album di Cherie a partire dal 1980. Nell'album ha collaborato con star come Slash (Velvet Revolver, Guns N' Roses), Duff McKagan (Velvet Revolver, Guns N' Roses) e in un pezzo anche Billy Corgan (Smashing Pumpkins) così come The Veronicas, Juliette Lewis, Courtney Love.

Vita privataModifica

Cherie si è sposata negli anni '90 con l'attore Robert Hays e insieme a lui ha avuto un figlio, Jake Hays. In seguito i due hanno divorziato.

DiscografiaModifica

Con le The RunawaysModifica

Album in studioModifica

Album liveModifica

SolistaModifica

Album in studioModifica

FilmografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN226090864 · ISNI (EN0000 0003 6388 3835 · LCCN (ENn88245266 · GND (DE1076839010 · BNF (FRcb165182205 (data)
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie