Apri il menu principale

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo (Alfedena)

edificio religioso di Alfedena
Chiesa di San Pietro e Paolo
Santi Pietro e Paolo Alfedena.jpg
La chiesa dall'alto, di notte
StatoItalia Italia
RegioneAbruzzo
LocalitàAlfedena
ReligioneCristiana Cattolica di rito romano
TitolarePietro apostolo e Paolo di Tarso
Diocesi Sulmona-Valva
Stile architettonicoromanico (facciata) neorinascimentale
Inizio costruzioneXIII secolo
CompletamentoXIII secolo

Coordinate: 41°44′06″N 14°01′50″E / 41.735°N 14.030556°E41.735; 14.030556

La chiesa dei Santi Pietro e Paolo si trova ad Alfedena, nel cuore del suo centro storico.

Indice

StoriaModifica

La chiesa venne costruita nel XIII secolo. Nel 1902 era stata dichiarata monumento nazionale.[1] Durante la seconda guerra mondiale le vicende belliche hanno causato danni ingenti. La ricostruzione postbellica ha comunque cercato di rispettare le antiche forme e lo stile della chiesa.

DescrizioneModifica

Caratterizzata da una facciata di ispirazione romanica, la chiesa è stata più volte restaurata a seguito dei danni della seconda guerra mondiale. L'interno della chiesa è frutto di ricostruzione del 1954; i grandi mosaici sulla facciata e all'interno, opera di Fausto Conti sono datati alla seconda metà degli anni Cinquanta e agli inizi degli anni Sessanta (mosaico dell'Immacolata - 1959 e mosaico di S. Pietro Martire - 1961).

NoteModifica

  1. ^ Elenco degli edifizi Monumentali in Italia, Roma, Ministero della Pubblica Istruzione, 1902. URL consultato il 27 maggio 2016.

Altri progettiModifica