Apri il menu principale

Chuck Daly

allenatore di pallacanestro statunitense
Chuck Daly
Chuck Daly.jpg
Chuck Daly nel 2006
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 82 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Ritirato 1999
Hall of fame Naismith Hall of Fame (1994)
Carriera
Giovanili
Kane Area High School
1948-1949St. Bonav. Bonnies
1949-1952Bloomsburg Huskies
Carriera da allenatore
1955-1963Punxsutawney H.S.111-70
1963-1969Duke Blue Devils(vice)
1969-1971Boston Coll. Eagles26-24
1971-1977Penn Quakers125-38
1977-1981Philadelphia 76ers(vice)
1981-1982Cleveland Cavaliers9-32
1983-1992Detroit Pistons467-271
1992Stati Uniti Stati Uniti14-0
1992-1994N.J. Nets88-76
1997-1999Orlando Magic74-58
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Barcellona 1992
Transparent.png Campionati Americani
Oro Stati Uniti 1992
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Charles Jerome "Chuck" Daly (St. Marys, 20 luglio 1930Jupiter, 9 maggio 2009) è stato un allenatore di pallacanestro statunitense, membro del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame dal 1994.

È celebre soprattutto per essere stato l'allenatore del team vincitore della medaglia d'oro alla venticinquesima Olimpiade estiva di Barcellona 1992, il "Dream Team" originale, la più forte formazione di pallacanestro di tutti i tempi. Sotto i suoi ordini, Daly aveva giocatori del calibro di Michael Jordan, Magic Johnson, Larry Bird, Charles Barkley ed altri.

Ha allenato squadre NBA per un totale di 14 stagioni, con un record complessivo di 638-437 (59,3% di vittorie), ottenendo i migliori risultati con i Detroit Pistons, che guidò a due titoli (1989 e 1990). È stato uno dei sette allenatori della NBA a vincere due campionati consecutivi ed è stato eletto nella NBA Hall of Fame Coached.

Malato di cancro al pancreas,[1] è morto il 9 maggio 2009, all'età di 78 anni.[2]

Indice

Premi e riconoscimentiModifica

AllenatoreModifica

Detroit Pistons: 1989, 1990

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5133490 · ISNI (EN0000 0000 8352 6446 · LCCN (ENn90681743 · BNF (FRcb140434231 (data) · WorldCat Identities (ENn90-681743