Apri il menu principale
Cinema Teatro 4 Mori
Livorno -Piazza Unità d'Italia-.JPG
Piazza Unità d'Italia e ingresso del cinema-teatro
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàLivorno
IndirizzoVia P. Tacca n. 16 - 57123, Livorno
Dati tecnici
TipoSala rettangolare con una galleria
Capienza651 (sala 459, galleria 192) posti
Realizzazione
Costruzione1957
ArchitettoGiovanni Salghetti Drioli
Sito ufficiale

Coordinate: 43°33′03.69″N 10°18′16.63″E / 43.551025°N 10.304619°E43.551025; 10.304619

Il Cinema Teatro 4 Mori si trova a Livorno, in piazza Unità d'Italia; sorge nei pressi del Palazzo del Governo e non distante dal monumento dei Quattro mori, dal quale trae il nome.

Indice

StoriaModifica

 
Veduta della città con il Palazzo del Portuale in primo piano

La costruzione del cinema è legata alla realizzazione della Casa del Portuale (nota anche come Palazzo del Portuale), cui la struttura è annessa. Voluto dalla Compagnia Lavoratori Portuali, il palazzo sorse nel secondo dopoguerra, tra il 1953 ed il 1957, in un'area stravolta dagli sventramenti prebellici (quando fu demolito il Bagno dei forzati per l'edificazione del Palazzo del Governo) e dai successivi bombardamenti della seconda guerra mondiale. Il progetto del palazzo e del teatro si deve a Giovanni Salghetti Drioli, che nella conformazione esterna riprese il paramento in laterizio ed i muri lievemente inclinati della vicina Fortezza Vecchia; l'edificio è stato ritenuto di particolare pregio architettonico nell'ambito del Piano Regolatore Generale del 1999.

Il Cinema Teatro 4 Mori inaugurò il 4 maggio 1957 e la sua gestione fu affidata a Fortunato Marinari, che già controllava il Cinema Odeon e la Gran Guardia e successivamente anche il Teatro Goldoni. La gestione passò direttamente nelle mani della Compagnia Lavoratori Portuali nel 1978. Nel 1985 fu ristrutturato e adeguato alle norme sulla sicurezza. Nel 1993-1994 vengono installati l'impianto audio Dolby e il sistema di proiezione automatizzato Cinemeccanica Vector 2000. Col gennaio 2011 iniziano le proiezioni digitali.

Tra i principali eventi legati alla struttura, è opportuno ricordare la prima nazionale di Ovosodo (1997), il film diretto da Paolo Virzì, vincitore del "Gran Premio speciale della giuria" alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia; più recentemente il cinema ha ospitato il set (1º luglio 2009) e la prima nazionale in presenza del cast e della troupe del film La prima cosa bella, diretto dal medesimo Virzì (15 gennaio 2010).

BibliografiaModifica

  • U. Canessa, Livorno 1965 - 2000: cronaca e immagini di una città, Livorno, 2000.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica