Circo romano di Vienne

Circo romano di Vienne
Vienne
Pyramide.nuit.jpg
L'obelisco, che oggi sorge presso la piazza della Piramide di Vienne e che si trovava al centro dell'antica "spina" del circo di epoca romana.
CiviltàCiviltà romana
UtilizzoCirco
Localizzazione
StatoFrancia Francia
DipartimentoIsère
Amministrazione
EnteComune di Vienne
Mappa di localizzazione

Coordinate: 45°30′59.04″N 4°52′04.48″E / 45.5164°N 4.86791°E45.5164; 4.86791

Logo monument historique - rouge ombré, encadré.svg

Il circo romano di Vienne fu un'antica struttura costruita agli inizi del IV secolo durante il tardo periodo tetrarchico. Dal 1852 è classificato come Monumento storico di Francia.[1]

StoriaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Vienne (Francia).

Il circo venne edificato più probabilmente verso gli inizi del IV secolo, su una preesistente struttura del I secolo.[2] Questa struttura fu edificata in questo periodo poiché la città era seconda, al tempo della tetrarchia di Diocleziano, solo ad Augusta Treverorum. Non a caso numerosi Imperatori romani qui soggiornarono, come Costantino I (tra il 307 ed il 312), Flavio Claudio Giuliano (nel 360/361) e Valentiniano II nel 392.[3]

StrutturaModifica

 
Ipotesi dei ludi circensi in un immaginario circo dell'antica Roma (1913).
 Lo stesso argomento in dettaglio: Circo (antica Roma).

Il Circus era posizionato nella parte sud dell'antica città di Vienna Allobrogum, non molto distante dal fiume Rodano.[4] L'impianto misurava attorno ai 455 metri di lunghezza e 118 di larghezza.[4] L'arena interna misurava invece 441 metri di lunghezza e 101 di larghezza.[4] La distanza tra i carceres e la "spina centrale" era di 138 metri, mentre quest'ultima misurava 262 metri di lunghezza complessiva (larga invece 7,8 metri). Dalla parte finale della "spina" poi alla "curva" vi erano 41 metri di distanza.[4] La piramide egizia oggi visibile al centro della piazza (alta 15,5 metri, con base 23,35, era fatta di granito delle cave di Aswan), si trovava una volta lungo l'antica "spina" del circus. La cavea era invece profonda 8,5 metri circa da entrambe le parti.[4] La capienza complessiva dell'intera struttura sembra potesse ospitare almeno una decina di migliaia di spettatori lungo le sue gradinate.

Archeologia dell'antico circoModifica

I primi scavi risalirebbero alla metà del XIX secolo,[4] più precisamente al 1853. Scavi successivi furono condotti negli anni 1903-1907 per constatare le reali dimensioni dell'impianto.[4] Le sole rovine oggi visibili appartengono all'obelisco a forma di piramide noto presso la località di Vienne semplicemente come "La Piramide".

NoteModifica

  1. ^ (FR) Ministero francese della cultura – Monumenti storici
  2. ^ J.H.Humphrey, Roman Circuses, Londra 1986, p.405.
  3. ^ J.H.Humphrey, Roman Circuses, Londra 1986, p.406.
  4. ^ a b c d e f g J.H.Humphrey, Roman Circuses, Londra 1986, p.402.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica